Dov'è finita l'app per richiedere il Bonus Bici? Il ministro: siamo all'ultimo step

Dov'è finita l'app per richiedere il Bonus Bici? Il ministro: siamo all'ultimo step
di

La prima volta che abbiamo parlato del Bonus Bici, quello che poi sarebbe diventato il Bonus Mobilità 2020 e avrebbe incluso anche i monopattini elettrici, era il 30 aprile scorso. Da quei primi rumor poi tutto si è concretizzato in una serie di regole ufficiali, a oggi però, al 30 luglio 2020, siamo ancora senza piattaforma.

Valido retroattivamente dal 4 maggio scorso, e fino al 31 dicembre 2020, il Bonus Mobilità ha permesso ai cittadini delle città compatibili di acquistare bici tradizionali, a pedalata assistita e monopattini elettrici con la promessa di ottenere il 60% di rimborso (fino a 500 euro) non appena la piattaforma per la richiesta fosse stata pubblicata... cosa che purtroppo non è ancora avvenuta.

Visti gli obblighi legislativi, si pensava che la nuova applicazione ministeriale venisse rilasciata entro il 18 luglio, così però non è stato. Ora il ministro Sergio Costa ci aggiorna sullo stato dei lavori parlando a Omnibus su La7: "Il 6 agosto abbiamo l'ultimo step, il decreto interministeriale necessario per la piattaforma web andrà alla Conferenza Permanente Stato Regioni, così che le regioni possano esprimersi in merito, poi finalmente potrà decollare. Ci siamo quasi, abbiamo chiuso finalmente."

Il ministro ha anche assicurato gli utenti sulla disponibilità dei fondi: "I fondi ci sono per tutti, dai 120 milioni di euro di partenza siamo arrivati a 210 milioni grazie ai soldi derivati dalle aste verdi, dai ricavati provenienti da chi inquina, tutto denaro che andrà impiegato per costruire una mobilità alternativa, ecologica." Speriamo dunque che la piattaforma possa arrivare in tempi brevi e che tutti i richiedenti possano avere il rimborso senza click day...

Quanto è interessante?
1