È caos su Ecobonus ed Ecotassa: si parte l'1 marzo ma mancano decreti e dettagli

È caos su Ecobonus ed Ecotassa: si parte l'1 marzo ma mancano decreti e dettagli
di

Domani è venerdì 1 marzo 2019, giorno in cui - teoricamente - entrano in vigore Ecotassa ed Ecobonus, dal punto di vista amministrativo però si è ancora indietro, neppure i venditori sono pronti ad affrontare gli incentivi.

A dirlo è una nota congiunta dell'Anfia, Federauto e Unrae, ovvero le associazioni che rappresentano l'industria e il commercio del settore automobilistico. Gli enti si sono detti preoccupati "circa le ripercussioni che le incertezze stanno determinando sul mercato e sull'operatività delle imprese", che di fatto non sanno come trattare la questione con i clienti. La situazione peggiore riguarda proprio l'Ecobonus governativo, per il quale manca ancora il decreto di attuazione interministeriale e la piattaforma online su cui registrarsi e richiederei bonus.

Per quanto riguarda l'Ecotassa invece, l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato nei giorni scorsi il codice tributo da utilizzare per pagare l'imposta - che ricordiamo essere una tantum. A mancare però sono i termini per effettuare il pagamento e tutti i dettagli del caso, una mancanza troppo grave per le associazioni di settore.

"Speriamo di ottenere un quadro normativo e regolatori chiaro, siamo anche disponibili a un confronto con le istituzioni per approfondire e delineare un piano integrato e organico di promozione di mobilità a basse emissioni, dell'infrastrutturazione per la ricarica dei veicoli e per il rinnovo del parco circolante più inquinante, che sia coordinato con le politiche locali e coerente con quelle europee".

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
4