Due Volvo sono state scagliate al suolo da un'altezza di 10 metri: ecco il risultato

Due Volvo sono state scagliate al suolo da un'altezza di 10 metri: ecco il risultato
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In genere i test di caduta verticale vengono svolti dagli YouTubers più alla moda, i quali lanciano dai palazzi o da droni in volo i propri iPhone, tablet o console da gioco. Di certo non macchine. Il caso che sottoponiamo oggi alla vostra attenzione esce quindi sicuramente fuori dagli schemi.

Le immagini della galleria in fondo alla pagina mostrano infatti due grosse Volvo lasciate cadere da un'altezza di 10 metri grazie ad una grossa gru mobile. Nel caso in cui foste interessati alla visione del video vi rimandiamo direttamente alla fonte in calce.

In ogni caso molti di voi si staranno chiedendo:"ma perché fare una cosa simile?". Bene, è presto detto. Volvo ha un'ottima risposta a questa domanda, e la si può riassumere attribuendo ai test degli scopi scientifici. Situazioni come quelle replicate dalla casa automobilistica svedese sono rarissime, ma possono comunque verificarsi quando un'autovettura colpisce un muro, una barriera o un grosso autoarticolato ad alta velocità. Volvo ha provato a ricreare delle condizioni di impatto ben precise quindi, e attribuibili agli incidenti più violenti.

Il secondo motivo è evidenziato dalle immagini stesse. Volvo ha svolto le prove con la collaborazione dei servizi di sicurezza svedesi, i quali hanno sfruttato l'occasione per mettere in atto delle manovre speciali per l'estrazione di individui da abitacoli divelti e contorti. Vi ricordiamo che la quantità di tempo che passa dall'incidente all'approdo in ospedale della vittima è fondamentale per la salvezza dei passeggeri.

Volvo resta pertanto fedele alla propria filosofia innovatrice nell'ambito delle sicurezza stradale, ma in questi ultimi mesi sta provando a puntare al futuro rivoluzionando la propria offerta introducendosi nel settore delle auto elettriche. Il brand Polestar, facente parte del Gruppo Volvo, sta lanciando un modello dopo l'altro: ecco a voi la nuovissima Polestar 2 e l'avveniristica Polestar Precept.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1
VolvoVolvoVolvoVolvoVolvoVolvoVolvo