Il Governo Draghi rottama il bollo auto: milioni di cartelle cancellate?

Il Governo Draghi rottama il bollo auto: milioni di cartelle cancellate?
di

Il nuovo Governo Draghi potrebbe cancellare con un tratto di penna milioni di cartelle esattoriali, comprese quelle relative ai bolli auto non pagate. Cerchiamo di capire cosa potrebbe succedere nei prossimi giorni seguendo le ultime indiscrezioni.

Ciò che abbiamo detto sopra è quanto è emerso dalle (possibili) novità del nuovo decreto Sostegno, che fino al 30 aprile prossimo non dovrebbe chiedere denaro ai contribuenti, oltre a prevedere lo stralcio di 60 milioni di cartelle esattoriali ferme ormai da anni. Al momento, secondo le ultime indiscrezioni, sembrerebbe che le cartelle che verranno cancellate saranno quelle comprese fra il 2000 e il 2015, per importi inferiori a 5.000 euro.

Qualcosa di simile era già stata fatta dal primo Governo Conte, che però si era fermato alle cartelle esattoriali relative agli anni 2000-2010 con importi inferiori ai 1.000 euro. Una “pace fiscale” che potrebbe far la felicità di milioni di italiani che hanno cartelle esattoriali pendenti. Potrebbero esserci vantaggi anche per le cartelle superiori ai 5.000 euro, con gli utenti chiamati a pagare solo il valore della cartella (anche a rate nell’arco di due anni), senza dover versare interessi e sanzioni (che invece verrebbero cancellati con le cartelle al di sotto dei 5.000 euro). Tutto questo andrà ancora confermato, seguiremo dunque da vicino la situazione - che potrebbe interessare milioni di automobilisti, sbadati o furbetti che siano...

Quanto è interessante?
4