di

Grazie ai ragazzi del canale YouTube Gumbal abbiamo potuto assistere a una scena eccezionale, con una Bugatti Chiron e una Porsche 918 Spyder a darsele di santa ragione sul dritto. La Porsche si è ritirata dalla fase produttiva nel 2015, mentre la Chiron è comparsa solo nel 2016, quasi come se le due vetture avessero fatto una staffetta.

La prima è una plug-in hybrid, la seconda è assolutamente, rigorosamente ed esclusivamente a combustione interna, ma in ogni caso ambedue mostrano specifiche mostruose. La Porsche 918 Spyder è catapultata in avanti da un potentissimo V8 da 4,6 litri abbinato a due unità elettriche, per un output complessivo di 887 cavalli di potenza e 1.347 Nm di coppia. Nel 2013, quando la Porsche è stata presentata, questi numeri erano spaventosi, ma in seguito la Chiron li ha superati di gran lunga.

La hypercar francese incorpora un gigantesco W16 quad-turbo da 8,0 litri, producente 1.500 cavalli di potenza e 1.600 Nm di coppia ma, nonostante le grosse differenze dei numeri, non è stata affatto una passeggiata per la Chiron, anzi. Purtroppo il video mostra molto bene soltanto la partenza, dove la 918 Spyder si è avviata meglio della Chiron, ma quest'ultima sul lungo ha fatto valere la sua forza bruta tagliando con un leggero margine la linea del traguardo, anche se non è stato facile notarlo con certezza.

A ogni modo la Porsche ha tenuto benissimo soprattutto all'inizio, visto che entrambe scattano da 0 a 100 km/h in 2 secondi, in base alle performance condivise dai produttori. Il problema per la tedesca sorge dopo, quando la progressione del W16 rende praticamente impossibile a qualunque rivale un confronto alla pari. Difatti è la velocità massima dei due bolidi a testimoniare il gap: 345 km/h per la Porsche e 420 km/h per la Bugatti.

A proposito di drag race interessanti, vogliamo condividere con voi due performance sul quarto di miglio. La prima vede una sfida all'ultimo sangue tra la nuovissima Porsche 911 Turbo S e la fantastica McLaren 720S. L'ultima invece contrappone la propulsione elettrica a quella tradizionale, ponendo l'una contro l'altra una Tesla Model 3 e una Nissan GT-R da 1.200 cavalli: la gara è meno scontata di quanto crediate.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2