DL Crescita, saltano gli emendamenti sull'RC Auto della maggioranza

DL Crescita, saltano gli emendamenti sull'RC Auto della maggioranza
di

Brutta sorpresa dalla Commissione del Senato che sta esaminando gli emendamenti al decreto crescita. Secondo quanto riportato dall'ANSA, infatti, sarebbero saltati alcuni emendamenti che avrebbero fatto sicuramente comodo agli automobilisti.

La Commissione infatti ha dichiarato inammissibile l'emendamento riguardante l'RC Auto, su cui aveva puntato la maggioranza di Governo, che ha a lungo combattuto per inserirlo all'interno nel pacchetto.

L'emendamento depositato dai relatori nella giornata di ieri prevedeva la possibilità per i conducenti virtuosi e loro familiari di assicurare più veicoli, anche se di diversa tipologia, con la classe di merito più favorevole. Il tutto si sarebbe tradotto in un risparmio ingente sulle assicurazioni auto, un aspetto che a lungo è stato oggetto di discussione anche negli anni passati e che sempre più spesso ha fatto storcere il naso agli automobilisti, spesso scoraggiando anche l'acquisto di nuove vetture.

Al momento non sono note le motivazioni che hanno spinto la Commissione a prendere la decisione, ma la popolare agenzia di stampa riferisce che è stato giudicato inammissibile.

Un brutto schiaffo per gli automobilisti, che speravano in una risoluzione positiva per la vicenda.

Ovviamente il tutto non chiude completamente le porte alla misura, che in futuro potrebbe anche essere inserita in qualche altro pacchetto di misure, ma chiaramente necessiterà di un'altra forma.

Il DL Crescita include ovviamente il nuovo ecobonus su veicoli ibridi ed elettrici.

Quanto è interessante?
5