La divisione Lotus Advanced Performance produrrà veicoli speciali, e svela una monoposto

La divisione Lotus Advanced Performance produrrà veicoli speciali, e svela una monoposto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Lo stop della produzione di Elise, Exige ed Evora sancisce la completa virata di Lotus nel diventare un produttore di auto totalmente elettriche, anche se rimane la Emira a difendere la bandiera delle auto ICE. Nei piani futuri di Lotus ci sono ben quattro vetture elettriche, ma ha appena annunciato anche la nascita di un reparto speciale.

Si chiamerà Lotus Advanced Performance e verrà gestita da Simon Lane, approdato tra le fila della casa di Hethel dopo essere stato a capo della divisone Q di Aston Martin. Questa nuova divisione si occuperà della creazione di veicoli su misura del cliente e sulla preparazione di vetture più esclusive e speciali. Tutto questo per perseguire l’obiettivo di diventare un brand di riferimento nel settore automobilistico.

Non si conoscono ancora i particolari di questa nuova branca di Lotus, ma la casa ha dichiarato che servirà per produrre veicoli speciali del marchio, edizioni limitate dei modelli esistenti, modelli su misura e anche vetture dedicate al solo uso in pista, a cui si affiancheranno visite guidate all’azienda e corsi di guida sportiva.

A tal riguardo, Simon Lane ha commentato: “Sono sempre stato un fan di Lotus e questo deve essere uno dei ruoli più interessanti nell'industria automobilistica in questo momento: un foglio di carta bianco e l'opportunità di lanciare una divisione completamente nuova presso il marchio automobilistico più ambizioso del mondo. Il team LAP e io abbiamo delle idee fantastiche e davvero innovative con un appeal molto ampio, per i fan di Lotus giovani e meno giovani e per coloro che cercano esperienze uniche e opportunità da collezionare”.

E per dare ancor più importanza all’annuncio, Lotus ha pubblicato l’immagine di una vettura completamente inedita, caratterizzata da un’ala posteriore mastodontica e un abitacolo aperto come i modelli 2-Eleven e 3-Eleven, e che Lotus descrive come un eccitante progetto per il futuro.

Altra carne al fuoco che si aggiunge al SUV elettrico Type 132 atteso per il 2022, e alla prossima sportiva EV svelata in occasione dell’annuncio della collaborazione con Britishvolt.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1
La divisione Lotus Advanced Performance produrrà veicoli speciali, e svela una monoposto