I nuovi divieti in Area C a Milano: alcune ibride pagano il ticket dal 3 ottobre

I nuovi divieti in Area C a Milano: alcune ibride pagano il ticket dal 3 ottobre
di

Oggi 3 ottobre è un giorno molto particolare per Milano, scattano infatti i nuovi divieti per Area B e Area C, le due ZTL protette da telecamere che coprono l'intera superficie del capoluogo lombardo. Dopo aver visto le auto che non entrano più in Area B, andiamo a scoprire le nuove limitazioni di Area C.

L'Area C di Milano è la ZTL del centro storico della città, la più "esclusiva" e attenta all'ambiente. Se fino ad ora però è stata clemente con le auto più recenti e le ibride, da oggi scattano nuove limitazioni. In generale l'accesso sarà da oggi vietato a vetture benzina Euro 2, diesel Euro 3 ed Euro 4 con FAP di serie e con campo V.5 inferiore o pari a 0,0045 g/km secondo la carta di circolazione.

E ancora auto diesel Euro 0, 1, 2, 3 e 4 con FAP After-market installato entro il 31 dicembre 2018 e con classe di adeguamento pari ad almeno Euro 4 per la massa di particolato. Infine arriva il blocco anche per le diesel Euro 5. Rispetto alle classiche norme, restano fuori le auto a benzina Euro 2 e le diesel Euro 4 e 5. In più festa finita per le auto ibride con emissioni superiori a 100 g/km, ovvero quasi tutte le Mild Hybrid e le Micro Hybrid. Queste vetture dovranno pagare il ticket di 5 euro per l'ingresso in Area C.

Ricordiamo che l'Area C di Milano è oggi protetta da 43 telecamere, con 7 varchi riservati al solo trasporto pubblico. L'ingresso è controllato in maniera automatica dal sistema centrale, se la vostra vettura può entrare non c'è bisogno di richiedere alcun permesso speciale, per controllare se la vostra targa è a norma c'è un sito ufficiale per il controllo della targa per l'Area C.

Chiudiamo con una deroga per le auto diesel Euro 5: potranno circolare in Area C fino al 30 settembre 2023, a patto che sia stata acquistata una nuova vettura e che il contratto sia stato firmato entro il 14 settembre 2022. La deroga permette di viaggiare fino all'arrivo della nuova auto ma comunque non oltre il 30 settembre del prossimo anno.

Quanto è interessante?
1