di

Ford, in risposta alle normative per il distanziamento sociale, ha equipaggiato i suoi Transit e Tourneo con delle modifiche facili e veloci, le quali possono permettere alle aziende dei trasporti di stare tranquille e di mettere in sicurezza i propri dipendenti.

L'obiettivo di questi "scudi" anti Covid installati all'interno dell'abitacolo è palese, e originariamente sono stati progettati per scuolabus, autoambulanze, servizi di trasporto pubblico e taxi. Chiunque può richiedersi attraverso le concessionarie Ford europee o tramite il Ford Online Shop di alcuni mercati.

"Gli operatori dei veicoli commerciali hanno affrontato sfide senza precedenti nel 2020, e si stanno adattando alle nuove norme per continuare a fornire servizi vitali alle nostre comunità e all'economia." Queste sono le parole appena pronunciate da Own Gregory, direttore dell'assistenza post vendita dei veicoli commerciali Ford destinati all'uso sul suolo europeo. "I nostri nuovi scudi protettivi forniscono supporto addizionale ai nostri clienti mentre continuano a lavorare in circostanze non facili, e offrono a conducenti e passeggeri la massima tranquillità mentre viaggiano o lavorano."

Questi scudi sono fatti di polivinilcloruro (PVC) e sono facilissimi da installare, non richiedendo l'intervento di personale specializzato. Secondo Ford questo sistema non riduce il comfort dei passeggeri e non blocca i flussi d'aria condizionata tanto utili sia in estate che in inverno. Le configurazioni complessive sono quattro, e possono separare la cabina sia latitudinalmente che longitudinalmente.

Per chiudere restando all'interno della casa automobilistica statunitense, vogliamo rimandarvi a questa Ford Mustang da 750 cavalli, la quale costa soltanto 39.000 euro, ma c'è un piccolo problema. Infine ecco a voi il debutto del nuovissimo Ford Bronco: vi spieghiamo le novità conosciute finora.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1