Disastro per Tesla in Cina: le vendite calano a picco

Disastro per Tesla in Cina: le vendite calano a picco
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Per Tesla la Cina rappresenta il secondo mercato in assoluto in termini di volumi, per cui le ultime notizie provenienti dall'estremo oriente non possono far felice la compagnia californiana delle auto elettriche: le vendite dei veicoli del marchio stanno calando a picco.

Secondo molti osservatori questa dinamica dipende in gran parte dalle proteste di alcuni clienti verso presunti malfunzionamenti dei loro esemplari, nonché dalle analisi del governo su una serie di episodi specifici legati alla qualità dei prodotti.

The Information, condividendo dati interni, ci fa sapere che soltanto 9.800 cinesi hanno acquistato una Tesla nel corso del mese di maggio, quando ad aprile invece le consegne erano ammontate a ben 18.000 veicoli. Queste notizie hanno provocato una forte sfiducia nei mercati, e la conseguenza è che il valore di Tesla in borsa è crollato del 5 percento.

Al momento non possiamo quantificare precisamente il legame tra le proteste dei clienti e una flessione simile, ma sta di fatto che delle situazioni hanno fatto il giro del mondo assumendo una viralità sorprendente. Giusto per fare un esempio possiamo citare il polverone sollevatosi in occasione del Salone dell'auto di Shanghai, quando una donna cinese è salita sul tettuccio di una Tesla Model 3 per inveire a gran voce contro il sistema frenante della EV. La vicenda ha avuto strascichi per settimane, e col passare del tempo sono emersi sempre più dettagli.

Tesla da parte sua si è scusata per come ha gestito la faccenda, ma le agenzie di regolamentazione hanno da quel momento fatto pressioni sul brand per richiedere una qualità di costruzione più alta sugli esemplari costruiti in Cina. Nel frattempo il The Global Times scriveva:"L'arrogante e prepotente posizione che la compagnia ha esibito di fronte al pubblico è ripugnante e inaccettabile, e potrebbe infliggere seri danni alla sua stessa reputazione e alla sua presa sui clienti nel mercato cinese."

Che in Cina l'immagine di Tesla possa aver subito un forte colpo è un fatto innegabile, ma per capire con più chiarezza cosa stia succedendo dovremo attendere i risultati di vendita inerenti i prossimi mesi.

Avviandoci a chiudere vogliamo rimandarvi ad un recente e intrigante sondaggio svolto sui cittadini statunitensi, il quale testimonia come l'appeal della compagnia di Elon Musk sia eccezionale sul suolo statunitense: gli automobilisti si sono spaccati tra il Tesla Cybertruck e il Ford F-150 Lightning.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2