Disastro Lonato: la FIA indaga su rissa e incidenti al mondiale di karting

Disastro Lonato: la FIA indaga su rissa e incidenti al mondiale di karting
di

Appena questa mattina vi abbiamo raccontato di ciò che è successo nella giornata di ieri, 4 ottobre, ai campionati mondiali FIA Karting KZ, con un pilota nostrano che ha dato di matto. Ebbene la stessa FIA ha aperto un’indagine ufficiale.

Riassumiamo in breve, inoltre in pagina vi riproponiamo i video di ciò che è successo in fase di gara e subito dopo, nei box. Il giovane pilota 23enne Luca Corberi ha avuto un incidente all’ottavo giro, evento che lo ha fatto reagire malissimo e lo ha portato a bordo pista. Qui ha atteso il passaggio del rivale che, secondo lui, aveva causato appositamente l’incidente e gli ha lanciato contro l’alettone del suo kart incidentato.

Una follia bella e buona che al di là di tutto pone il pilota in una posizione di torto. Ad aggravare la situazione anche una rissa accesasi subito dopo la fine della gara, con Corberi che si è scagliato contro il rivale in maniera particolarmente aggressiva. Una rissa che ha coinvolto anche altre persone, attirando l’attenzione della FIA.

La federazione ha così dichiarato: “La FIA e l’ACI sono profondamente preoccupati per gli inquietanti eventi che si sono verificati ieri durante il Campionato del Mondo FIA Karting KZ di Lonato, Italia, che hanno coinvolto piloti, membri del team e funzionari di pista. La FIA ha avviato un’indagine immediata sugli incidenti.” Presto dunque sapremo di più su quali conseguenze avranno i gravi fatti di ieri, che fra l’altro hanno fatto il giro del mondo e da italiani, come da sportivi, non ne usciamo affatto bene.

Quanto è interessante?
2