Disastro carburanti: gasolio mai così caro dal 2014 e l'UE rimanda tutto a dicembre

Disastro carburanti: gasolio mai così caro dal 2014 e l'UE rimanda tutto a dicembre
di

Questi ultimi mesi del 2021 si stanno rivelando davvero disastrosi per i prezzi del carburante. Secondo l'analisi dell'Unione Consumatori il prezzo del gasolio in particolare è ai massimi dal 2014, non se la cavano bene neppure GPL e Metano che sono aumentati già da qualche settimana.

I dati del Ministero della Transizione Ecologica parlano di un prezzo medio della benzina in modalità self arrivato a 1,746 euro al litro, il gasolio invece è a 1,608 euro al litro, con i due carburanti ormai vicinissimi fra loro. Il GPL invece si trova attualmente a 0,826 euro/litro e purtroppo il Consiglio Straordinario dei Ministri dell'Energia dell'Unione Europea non è riuscito a trovare un'intesa per limitare i danni.

Molte le proposte sul tavolo, e sembra sia stato proprio questo il problema: la poca coesione fra i diversi ministri, incapaci di trovare un'intesa finale. Un documento firmato da 9 Paesi membri, Germania in primis, aveva subito posto il veto a una riforma sostanziale del mercato dell'energia in UE. Fra i Paesi invece più "liberali" troviamo sicuramente Belgio e Svezia, con la Spagna che invece avrebbe voluto separare il prezzo dell'energia elettrica da quello del gas e aggiungere misure contro la speculazione sul mercato ETS.

L'Italia ha optato per la prudenza assoluta, puntando all'acquisto sul breve periodo di stock di gas comuni. Roberto Cingolani, Ministro della Transizione Ecologica, ha spiegato che "c'è bisogno di un meccanismo che favorisca la concorrenza fra i produttori, con meno distorsioni del mercato possibili", a tutto vantaggio di cittadini più vulnerabili e imprese. Di sicuro il Ministro ha assicurato che nel nostro Paese non mancheranno risorse di gas, sul fronte dei prezzi però non è arrivata alcuna rassicurazione.

Intanto Assoutenti è già preoccupata per il Natale: "Questa nuova ondata di rincari diminuirà probabilmente le possibilità di spesa degli italiani durante le imminenti festività natalizie", proprio nel momento in cui ci si stava riprendendo dalla batosta del COVID-19. Nel frattempo in Norvegia le auto elettriche già dominano le vendite, nella speranza che presto i prezzi delle BEV possano scendere in tutta Europa.

FONTE: TGcom24
Quanto è interessante?
2