Dipendente licenziato da Mercedes prende un escavatore e distrugge 50 veicoli

Dipendente licenziato da Mercedes prende un escavatore e distrugge 50 veicoli
di

La vicenda che stiamo per esporre è una delle più assurde che si siano verificate di recente. Purtroppo non possiamo scendere nel dettaglio poiché le informazioni che abbiamo ricevuto in merito sono molto scarse, ma pare che un ex dipendente di Mercedes-Benz appena licenziato si sia sfogato nel peggiore dei modi.

Il protagonista della vicenda, un trentottenne ex dipendente presso lo stabilimento Mercedes-Benz di Vitoria, in Spagna, ha recentemente deciso di sfogare la propria frustrazione liberando a fine anno ogni istinto represso nel corso del 2020: è salito su un escavatore e ha danneggiato, spesso in modo serio, ben 50 veicoli commerciali Mercedes fermi nel parcheggio. Per riuscirci è andato a prendere questo mezzo di lavoro pesante a ben 21 chilometri di distanza dall'impianto del produttore tedesco. A riferirlo è il portale di Periodismo del Motor.

Il post Twitter in fondo alla pagina è estremamente chiaro nell'esporre l'entità dell'accaduto. La prima immagine, purtroppo abbastanza sgranata, immortala un grosso veicolo riverso di fianco sul tettuccio di un altro veicolo commerciale, ma gli altri scatti non sono da meno: i danni sono spesso di livello strutturale, e comportano alla casa di Stoccarda dei costi non indifferenti.

Oltre a quanto descritto finora, pare che l'ex dipendente volesse fare molto di peggio. Secondo i report aveva addirittura intenzione di fare irruzione nella fabbrica per mettere fuori gioco le linee produttive (come stava per accadere incidentalmente in un impianto FCA). In questo caso non è riuscito nella sua impresa, poiché è stato capace di distruggere esclusivamente i portoni d'accesso a scorrimento.

I media locali hanno calcolato, non sappiamo quanto precisamente, l'entità dei danni che l'operazione ha arrecato, e si parla di cifre appena superiori ai 2 milioni di euro. Per fortuna nessuno è rimasto ferito durante l'agire iracondo dell'individuo perché avvenuto in orario non lavorativo.

A ogni modo, riavvolgendo di qualche giorno il nastro degli eventi, pochi giorni prima Mercedes aveva deciso di introdurre delle modifiche ai turni dei dipendenti, che avrebbero portato inevitabilmente al licenziamento del 10-15 percento del personale locale. Secondo Noticias de Gipuzkoa molti lavoratori di Vitoria si sarebbero riuniti per protestare in data 18 dicembre sostenendo ci fossero alternative fattibili alla revisione dei turni.

Per ora questo è tutto quello che sappiamo sull'episodio, ma non mancheremo di aggiornavi in caso di importanti novità. Per chiudere restando in tema di disastri vogliamo rimandarvi a una compilation di incidenti stradali registrati dalle telecamere di bordo di alcune Tesla: spicca il cambio di corsia di un camion che ha praticamente distrutto una Tesla Model 3.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
5