Il designer Guilherme Araujo immagina l'Alfa Romeo GTS, una possibile rivale della BMW M2

Il designer Guilherme Araujo immagina l'Alfa Romeo GTS, una possibile rivale della BMW M2
di

La BMW M2 è un’auto amata tra gli appassionati, forse perché le sue forme e dimensioni sembrano essere perfette. È infatti compatta e incredibilmente muscolosa, come le sportive del passato, ma sembra che nessun altro produttore sia interessato a questo genere di automobili. Guilherme Araujo ha deciso quindi di ipotizzare una rivale Alfa Romeo.

Il designer turco l’ha chiamata Alfa Romeo GTS e sfoggia delle dimensioni molto simili a quelle della sportiva di Monaco, mantenendo uno stile chiaramente riconducibile ai modelli storici della casa italiana, come la Giulia GTA. All’anteriore infatti ci sono gli immancabili gruppi ottici circolari, che in questa circostanza sfruttano la tecnologia a LED, e tra di essi compare l’iconica griglia triangolare delle auto Alfa Romeo.

La linea è pulita ma allo stesso tempo muscolosa grazie ai passaruota marcati e sporgenti rispetto al al corpo vettura principale, e al posto degli specchietti retrovisori standard vediamo due micro camere che mostreranno ciò che succede alle spalle del pilota in appositi pannelli presenti nell’abitacolo, anche se in realtà Alfa Romeo ha comunicato che le sue prossime vetture limiteranno al massimo l’utilizzo degli schermi.

Il posteriore mantiene lo stesso tasso di pulizia di tutto il design, e i possenti passaruota del retrotreno terminano in una coda tronca firmata dai gruppi ottici a LED orizzontali e da un ampio diffusore d’aria in carbonio. Il designer non ha rilasciato immagini degli interni e rimane ignoto anche il motore con cui avrebbe motorizzato questa vettura, anche se con tutta probabilità opterebbe per il 2.9 litri twin-turbo V6 della Giulia Quadrifoglio, magari nella versione GTA più potente in gamma, un'auto che ha fatto innamorare anche Kimi Raikkonen durante i test della stessa.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1
Alfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa Romeo