Delusione Tesla: niente S&P 500 e titolo a picco, ma niente è perduto

Delusione Tesla: niente S&P 500 e titolo a picco, ma niente è perduto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla è sicuramente famosa per le sue ottime auto elettriche, c'è però un'altra questione che appassiona i fan di Elon Musk: la borsa. Negli ultimi anni il titolo Tesla ha guadagnato cifre inimmaginabili, motivo per cui si pensava a un inserimento nell'indice S&P 500, cosa invece saltata poche ore fa.

L'azienda di Elon Musk ha fatto registrare il quarto trimestre di profitto consecutivo, motivo per cui l'ingresso nel S&P 500 sembrava cosa fatta - ma così non è stato. Chiaramente questo ha avuto (e sta avendo ancora) ripercussioni sul titolo a Wall Street, con perdite attuali di poco superiori al 14%. Ovviamente non stanno mancando le polemiche, poiché al posto di Tesla sono entrate aziende più piccole come Catalent, Teradyne e Etsy - e la società di Musk ha un valore di mercato azionario superiore di 10 volte a tutte e tre messe insieme (in dieci anni siamo a +5.100%).

Evidentemente queste società avranno avuto i loro meriti per guadagnarsi l'S&P 500, ma perché mai Tesla è stata esclusa? Difficile dirlo, nessuno conosce il vero motivo, un portavoce della S&P Dow Jones ha però invitato tutti a mantenere la calma, la revisione del paniere azionario è sempre aperto a nuove modifiche, non bisogna attendere la fine di ogni trimestre per avere novità. La festa dunque potrebbe esser stata soltanto rinviata, nel frattempo però pesano le perdite e molti azionisti hanno già rivenduto, sarà interessante capire cosa succederà nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
2