Il debutto della Tesla compatta ed economica potrebbe essere vicinissimo

Il debutto della Tesla compatta ed economica potrebbe essere vicinissimo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un recente, e indubbiamente interessante, report proveniente dalle pagine cinesi di Sina Motors ci fa sapere che Tesla potrebbe già stare conducendo le analisi preliminari sull'impatto ambientale inerente una nuova ed "economica" vettura a batteria da produrre inizialmente sul suolo cinese.

Oltre a queste notizie, alquanto entusiasmanti per alcuni automobilisti, quelli di Sina Motors suggeriscono anche dei piani sulle prime prove in strada da effettuarsi entro la fine di quest'anno. Infine si è speculato circa una soglia d'ingresso di 25.000 o 30.000 dollari (20.500/25.000 euro) e di una presentazione da attuare in occasione del Guangzhou International Motor Show.

Non poche notizie insomma, le quali farebbero letteralmente esplodere i volumi produttivi della casa di Fremont che, ci teniamo a ricordarlo, nel solo 2020 è già riuscita a raggiungere i 510.000 esemplari prodotti e i 499.550 veicoli consegnati ai clienti. Si tratta di risultati eccezionali, soprattutto considerando la pandemia di coronavirus e i susseguenti lockdown estensivi attuati in molti Paesi del mondo. Ieri abbiamo saputo che è stata principalmente la Tesla Model 3 a trainare le vendite del marchio, in quanto la berlina elettrica è risultata essere la BEV più acquistata a livello globale con un margine di vantaggio abnorme.

Secondo il CEO del brand, il noto Elon Musk, molto presto la Model Y potrebbe superare la Model 3 e persino vendere più di tutti gli altri modelli proprietari messi insieme. Al momento però è davvero difficile prevederlo, e con una Model 3 in grande spolvero aspetteremmo a dirlo con certezza assoluta.

Detto questo, Musk ha più volte ribadito la volontà di commercializzare un modello compatto ed economico il quale permetta alla compagnia di allargare verso il basso la propria gamma raggiungendo un numero ancora maggiore di consumatori. Ad oggi però di informazioni specifiche non ne sono state divulgate, ma se dovesse effettivamente arrivare una Tesla piccola, veloce, versatile e dal costo inferiore ai 25.000 euro, supponiamo potrà essere lei a battere facilmente la Model 3.

Nel frattempo Musk pare voler tenere fede alle proprie parole circa gli esagerati volumi della Model Y: in effetti la Tesla Gigafactory di Shanghai sta raggiungendo ritmi produttivi impressionanti poiché, secondo degli esperti i quali hanno visitato le linee produttive, queste ultime sarebbero in grado di sfornare una Model Y ogni 2 minuti circa.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2