INFORMAZIONI SCHEDA
di

Qualche settimana fa Tesla ha introdotto, come vi abbiamo raccontato nella notizia dedicata, il nuovo Wallbox per la ricarica casalinga di terza generazione. Ora grazie al canale YouTube What's Inside siamo in grado di vedere il wall connector più da vicino, in dettaglio.

Del nuovo Wallbox di Tesla avevamo già visto un unboxing pochi giorni dopo l'arrivo sul mercato, oggi è arrivato fra le mani di Dan Markham, facoltoso youtuber famoso per essere un grandissimo appassionato della società di Elon Musk - tanto da aver costruito un garage green appositamente per la nuova Tesla Roadster vinta grazie al programma referral.

Mentre il video è in grado di farvi vedere il funzionamento del Wallbox e scoprire le sue dimensioni, noi possiamo integrare il tutto con la scheda tecnica: il nuovo connettore casalingo di Tesla è limitato a 48 amps, c'è dunque stato un passo indietro rispetto alla generazione precedente in grado di toccare gli 80 amps; in ogni caso niente panico, poiché nessuna Tesla là fuori va oltre i 48 amps (in fase di ricarica se ne toccano anche meno, si sta attorno ai 40), dunque Elon Musk ha fatto una scelta sensata, funzionale e in grado di contenere i costi.

Parlando di potenza, siamo in grado di toccare gli 11,5 kW, il che non è affatto male: si può infatti recuperare a casa 70 km ogni ora di connessione alla rete. La vera novità del connector è però il WiFi 2.4 GHz 802.11 b/g/n, che lo rende sempre connesso e in grado di dialogare con eventuali batterie Tesla Powerwall per una migliore gestione dell'energia solare.

Quanto è interessante?
2