di

Quando abbiamo provato la Dacia Jogger a inizio anno, abbiamo solo parlato bene di lei, perché sebbene sia un’auto economica, fa benissimo quello per cui è pensata, offrendo tutto ciò che serve ad un prezzo ridicolo se comparato all’offerta di altre case costruttrici. Forse, il solo tallone d’Achille del Jogger è il severo test dell’alce.

Il team iberico di km77.com ha messo sotto torchio la sette posti rumena per vedere come se la cava durante una schivata d’emergenza nel caso in cui si trovasse di fronte un ostacolo improvviso sulla corsia di marcia, e in questo contesto la Jogger non ha eccelso, ma allo allo stesso tempo non ha messo in mostra nemmeno il comportamento peggiore.

Il peso e le dimensioni del veicolo, assieme agli pneumatici equipaggiati, votati maggiormente all’efficienza in termini di consumi, ovviamente hanno inciso sul risultato finale, che ha visto il passaggio tra i coni ad una velocità massima di 70 km/h, decisamente inferiore rispetto al valore obiettivo di 77 km/h.

Bisogna però ammettere che con una velocità superiore a quella registrata, il comportamento dell’auto non è risultato mai scorbutico o difficile da controllare (guardate come si scompone la Skoda Enyaq iV nel test dell’alce) ed è un aspetto più che buono, ma il team ha anche evidenziato una certa difficoltà nel riportare l’auto nella corsia corretta, al punto che talvolta è risultato del tutto impossibile da effettuare in brevissimo tempo (ricordiamo che si deve simulare una situazione d’emergenza).

Quanto è interessante?
1