di

Vi avevamo già parlato della Czinger 21C, ma nel caso non lo sapeste si tratta di una hypercar introdotta non molti giorni fa tramite un teaser molto accattivante e capace di sorprendere tutti.

E' la prima opera di Czinger Vehicles, una società appena nata e con sede a Los Angeles, in California. Fino ad ora si sapeva ben poco sulla macchina, se tralasciamo occhiate fugaci alle sue forme e la presenza di un propulsore ibrido.

Adesso però la casa ha rilasciato tante nuove e succulente informazioni. Innanzitutto il motore termico incarnerà un V8 bi-turbo da 2,88 litri posizionato centralmente, sarà in grado di raggiungere gli 11.000 giri al minuto e di scatenare tutta la sua furia attraverso un cambio sequenziale a sette rapporti. Il motore lavorerà assieme a ben tre unità elettriche, per un totale combinato di 1.233 cavalli di potenza e trazione all-wheel drive.

La forza elettrificata si nutre attraverso un pacco batterie al litio-titanato, una tecnologia rinomata per l'elevata velocità di ricarica rispetto agli ioni di litio. Una soluzione molto simile a quelle scelte da Mitsubishi e Honda, rispettivamente per la i-MiEV e per la Fit EV.

Inoltre, nella mente dei progettisti di Czinger Vehicles la leggerezza è stata fondamentale almeno quanto la propulsione. L'utilizzo estensivo di fibra di carbonio e di altri materiali leggeri permette un peso complessivo a secco di soli 1.250 kg: meno di gran parte delle berline odierne. La combinazione tra enorme potenza e incredibile leggerezza produce prestazioni fuori da ogni logica razionale. Lo scatto da 0 a 100 km/h avverrà in 1,9 secondi per un quarto di miglio bruciato in appena 8,1 secondi. Per arrivare ai 300 km/h da ferma impiega 15 secondi, e può raggiungere i 432 km/h di velocità massima.

Secondo gli ingegneri la Czinger 21C ci mette circa 29 secondi per arrivare a 400 km/h da ferma e poi arrestarsi nuovamente. Un tempo inferiore a quello necessario alla Koenisgegg Agera RS, uno dei bolidi più veloci in assoluto. Da considerare poi la presenza persino di una variante da gara, la quale può vantare una massa di 1.218 kg e un comparto aerodinamico rivisitato, che garantisce un carico verticale gigantesco anche grazie all'enorme alettone montato al posteriore. Questi accorgimenti migliorano notevolmente i tempi sul giro, ma riducono anche la velocità massima a 380 km/h.

Della Czinger 21C verranno assemblati 80 esemplari, e il prossimo 3 Marzo potremo ammirarne uno esposto Salone dell'automobile di Ginevra. A Ginevra avremo l'occasione di vedere anche un'auto molto più modesta ma sicuramente più popolare: stiamo parlando della nuova generazione di Volkswagen Golf GTI.

Adesso però, se aveste già preso visione del video in alto, vi consigliamo anche di dare un'occhiata alla nutrita galleria allegata in fondo alla pagina.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto