Crescono le multe per gli automobilisti: al primo posto l'eccesso di velocità

Crescono le multe per gli automobilisti: al primo posto l'eccesso di velocità
di

La Polizia Stradale ed i Carabinieri hanno diffuso i dati relativi alle multe comminate agli automobilisti nei primi nove mesi del 2019, nel corso del quale è stato registrato un aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Al primo posto nella classifica sono presenti le sanzioni per eccesso di velocità (525.497), in aumento del 32,3%.

Secondo posto invece per le multe relative alle cinture di sicurezza non indossate, che si attestano ad 82.840, anch'esse in crescita del 10,1% rispetto ai primi nove mesi del 2018. Al terzo posto invece troviamo le sanzioni per il mancato o scorretto uso di auricolari, a quota 40.232 sanzioni, in crescita del 16,5%.

A giudicare da quanto riportato dal Corriere della Sera, la crescita dell'ammenda per eccesso di velocità è da imputare all'uso massiccio di misuratori elettronici quali autovelox, tutor e vergilius, che hanno fatto aumentare del 14,7% le sanzioni rispetto al 2018.

Lo stesso trend di crescita si registra anche per i motociclisti. Crescono esponenzialmente i verbali per guida senza casco (+30%).

Complessivamente, da gennaio a fine settembre gli automobilisti italiani hanno perso 2,35 milioni di punti sulla patente (in aumento del 32,2% rispetto al 2018), ed hanno ricevuto 1,51 milioni di verbali. Gli agenti hanno ritirato 32.770 patenti, in calo dell'1,7%.

Quanto è interessante?
3