Crescono a luglio le immatricolazioni delle moto: +11,7%

Crescono a luglio le immatricolazioni delle moto: +11,7%
di

Il mercato italiano delle due ruote può sorridere. I dati diffusi da Confindustria Ancma infatti confermano una crescita a due cifre per il mese di Luglio, nel corso del quale sono stati immatricolati 29.497 veicoli con cilindrata superiore ai 50cc, l'11,7% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Crescita simile anche per gli scooter, le cui immatricolazioni si aggirano a 18.018 unità, in crescita dell'11,6% rispetto al 2018. Le moto invece fanno registrare 11.480 unità (+11,9%). Il rovescio della medaglia è rappresentato dai 50cc, che con soli 2.707 acquisti fanno registrare una contrazione dell'8,7%.

Complessivamente, nei sette mesi precedenti il mercato italiano delle due ruote ha riportato 168.353 immatricolazioni, con un incremento del 7,4% rispetto al primo semestre del 2018. In totale, gli scooter hanno raggiunto quota 93.776 unità (+6,3%), con le moto che chiudono i primi 180 giorni con 74.577 pezzi ed una crescita dell'8.8%.

Luglio conferma il trend per le moto e scooter 50cc, con volumi pari a 12.277 registrazioni ed un calo del 4% rispetto all'anno scorso.

Giannetto Marchettini, il commissario di Confindustria per l'Ancma, ha osservato che "malgrado il quadro economico e quello politico mostrino ancora segnali di incertezza l'andamento del mercato, in controtendenza rispetto a molti altri, rimane soddisfacente e si prevede che il trend di crescita possa confermarsi anche nei prossimi mesi".

Quanto è interessante?
2