Crede di aver perso il portafogli in autogrill, contromano in autostrada per 6km

Crede di aver perso il portafogli in autogrill, contromano in autostrada per 6km
di

Un automobilista bulgaro ha percorso sei chilometri di autostrada contromano sulla A12, per tornare all'area di servizio dover credeva di aver lasciato il suo portafogli. Nonostante la grave infrazione, però, l'avventata manovra non ha causato alcun tipo di danno agli altri conducenti.

La Polizia Stradale della sottosezione di Alessandria Ovest ha immediatamente disposto il fermo del 46enne, a cui è stata ritirata la patente e fermata per tre mesi l'automobile.

L'uomo, secondo quanto appreso dall'ANSA, viaggiava a bordo di una Renault Scenic, con a bordo le figlie di 20 e 25 anni. La manovra di dietrofront è stata effettuata all'altezza di Voghera, in provincia di Pavia, senza curarsi dei gravi rischi che poteva correre lui, le sue figlie ma soprattutto gli altri automobilisti che si sono visti sbucare di fronte una macchina contromano.

Immediata è arrivata la segnalazione al centro operativo della Stradale, che ha dato il via alla procedura che ha portato anche all'attivazione di una Safety Car. Successivamente sono arrivate le sirene della Polizia che si trovava proprio nei pressi dell'area di servizio di Tortona, che ha proceduto con il fermo della vettura prima che questa potesse compiere una strada.

Alla fine si è anche scoperto che il portafogli che credeva di aver perso era presente proprio nell'auto. Oltre al danno, anche la beffa.

Quanto è interessante?
5