Il COVID-19 ucciderà le auto elettriche? Plug In America dice "assolutamente no"

Il COVID-19 ucciderà le auto elettriche? Plug In America dice 'assolutamente no'
di

Il COVID-19 sta mettendo in ginocchio diversi settori e mercati in tutto il mondo, un disastro di dimensioni globali che sta mettendo a dura prova anche il mondo dell'automotive. Qualcuno è inoltre convinto che lo stop forzato dovuto al virus ucciderà le auto elettriche, Plug In America però la pensa in tutt'altro modo.

Dopo tutte le polemiche e i dati snocciolati sul web a proposito di un ipotetico mercato elettrico a picco, una crisi dalla quale probabilmente non si sarebbe più ripreso (Tesla di Elon Musk inclusa), Plug In America non ha più resistito e ha diffuso un comunicato in cui difende a spada tratta le EV.

Nella nota si legge: "Nonostante ciò che molti dicono sul web, il mercato elettrico delle EV non sta andando proprio da nessuna parte. Uno studio recente ha dimostrato che le vendite elettriche potrebbero scendere del 43% nel corso del 2020, un crollo che dunque metterebbe in guai seri il settore. Vedremo davvero un crollo delle vendite EV durante l'anno? Questo è certo, poiché il COVID-19 sta costringendo gli utenti a rimanere in casa, nessuno uscirà a comprare una nuova auto, siamo d'accordo. Ma la crisi è a 360 gradi, non riguarda solo le EV. Sarà un periodo di pausa ma non significa che le EV come le auto tradizionali non tornino a vendere una volta terminata l'emergenza."

Addirittura secondo Plug In America questo stop dovrebbe diventare un'opportunità per molti produttori, che in seguito al calo delle richieste potrebbero aggiornare i propri impianti per aumentare la produzione di EV o accelerare l'arrivo di prodotti attesi da tempo.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
2