Quale capitolo di Fast and Furious ha speso di più in incidenti? La classifica

Quale capitolo di Fast and Furious ha speso di più in incidenti? La classifica
di

Quella di Fast & Furious è certamente una delle saghe più longeve dell’intera storia del cinema, e il prossimo 12 luglio gli appassionati non aspettano altro se non il nono capitolo del franchise. A tal proposito, vi siete mai chiesti quale capitolo abbia speso di più in incidenti d’auto on-screen?

Lo scorso febbraio ci siamo occupati della questione da un altro punto di vista, analizzando capitolo per capitolo quante macchine fossero state distrutte dalla produzione. Oggi vogliamo parlare di denaro sonante e capire quanto sono costati gli incidenti visti su grande schermo. A tal proposito ci aiuta una nuova infografica prodotta da Uswitch, che ha studiato la cosa con piglio scientifico.

All’ottavo posto della classifica (e sì, manca il nono capitolo) troviamo il primo Fast and Furious del 2001, nato un po’ per gioco con un budget “di prova”: gli incidenti di questo capitolo sono costati (all’incirca, si tratta di stime) 146.697 euro.

Salendo la classifica troviamo Fast & Furious - Solo Parti Originali del 2009, The Fast and the Furious: Tokyo Drift del 2006, 2 Fast 2 Furious del 2003, Fast & Furious 6 del 2013. Sul podio, come capitoli più costosi in termini di auto sfasciate, troviamo Fast & Furious 7 del 2015, con 1.337.084 euro, Fast & Furious 5 con 1.544.979 euro e infine il capitolo più devastante fra tutti: Fast & Furious 8 del 2017, i cui incidenti sono arrivati a costare la bellezza di 3.723.367 euro. Chissà se con il nono capitolo i produttori hanno speso ancor di più...

Quanto è interessante?
1
Quale capitolo di Fast and Furious ha speso di più in incidenti? La classifica