INFORMAZIONI SCHEDA
di

Negli ultimi anni abbiamo visto gente fare di tutto all'interno di una Tesla, mentre Autopilot guidava ovviamente. Da chi ha girato un filmino pornografico a chi ha dormito beatamente, il sistema ha però delle impostazioni di sicurezza ben precise, vediamo dunque cosa non fare per non far impazzire Autopilot.

La prova ci arriva da Jeremy Judkins ed è un po' più "professionale" rispetto a quella vista qualche tempo fa, con uno youtuber che ha tentato di uscire dall'auto con Autopilot attivo. Partiamo dalle cinture di sicurezza: appena si rimuovono il sistema impazzisce e tende a fermare completamente la vettura, anche se attorno non ci sono altri veicoli. Le portiere invece, come abbiamo visto in passato, sono bloccate elettronicamente, dunque anche premendo il tasto di apertura non succederà nulla e Autopilot continuerà a guidare.

Il discorso cambia quando si preme l'apertura di emergenza, con Autopilot che va a fermare l'auto e lancia i suoi classici avvisi acustici d'allarme. Se invece si portano via le mani dal volante, gli avvisi sono più morbidi: una luce blu e un segnale avvertono di tornare a far pressione sullo sterzo, il blocco però non avviene con la stessa "violenza" dei casi visti precedentemente. Se non si soddisfa il sistema dopo tutti gli avvisi, l'auto va a fermarsi da sola e Autopilot viene disabilitato per tutto il resto del viaggio, dunque non si scherza con il sistema di Elon Musk.

Quanto è interessante?
2