Cos'è il nuovo Diesel HVO e con quali motori è compatibile?

Cos'è il nuovo Diesel HVO e con quali motori è compatibile?
di

In Italia sta pian piano prendendo piede un nuovo tipo di gasolio chiamato Diesel HVO. In Veneto esiste già il primo distributore che eroga solo HVO e non diesel normale, ma di cosa si tratta esattamente?

Sappiamo che l'UE ha autorizzato l'uso dei carburanti sintetici anche dopo il 2035 e il Diesel HVO potrebbe essere uno di questi. Parliamo infatti di un gasolio prodotto da materie prime sostenibili (non fossili dunque, non c'è petrolio) che promette alte prestazioni e basse emissioni di CO2. Con HVO si intende un olio vegetale idrotrattato, un combustibile idrogenato ottenuto sostanzialmente da oli di frittura esausti, olio vegetale, scarti di grasso animale.

Garantisce alte prestazioni grazie a un alto numero di cetano, inoltre è conforme alla specifica europea EN15940 per i gasoli paraffinici da sintesi o idrotrattamento (XTL). Ma con quali motori è compatibile questo particolare Diesel HVO? Funziona con tutte le auto a gasolio circolanti sul territorio italiano?

Non proprio, bisogna fare attenzione: di norma il Diesel HVO è compatibile con i motori diesel più moderni, di recente fabbricazione. Per essere certi di poter utilizzare questo carburante è necessario verificare che fra le caratteristiche dell'auto vi sia l'idoneità all'uso di HVO a norma EN15940 – XTL. Questa informazione si trova solitamente sul libretto del veicolo, spesso è possibile trovarla anche sullo sportellino del serbatoio - dove figura la sigla XTL. Secondo la direttiva UE 2018/2001 RED II, il Diesel HVO permette una riduzione delle emissioni che va dal 60% al 90% rispetto al classico mix fossile del gasolio tradizionale. Grazie a questa caratteristica e alla sua natura totalmente rinnovabile potremmo definire il Diesel HVO un carburante green, una soluzione veloce e immediata per inquinare meno senza cambiare vettura o modificare il motore.