Le Corvette sono ancora introvabili: in Australia sempre sold out

Le Corvette sono ancora introvabili: in Australia sempre sold out
di

La Chevrolet Corvette di ultima generazione è stata commercializzata da un pezzo ormai, e nonostante tutto resta introvabile ancora oggi. Il nuovo modello con motore in posizione centrale va assolutamente a ruba, e spesso i prezzi raggiungono livelli ai limite dell'accettabile.

Il fenomeno non interessa soltanto i cittadini statunitensi, poiché sembra che la domanda sia particolarmente alta anche in Australia: la prima partita di Chevrolet Corvette Stingray aggiornate è andata sold out in pochissimo tempo, e probabilmente nessun esemplare raggiungerà le concessionarie.

General Motors Specialty Vehicles (GMSV) ha appena confermato che tutti i 250 esemplari sono già stati venduti, ma suggerisce ai clienti di non preoccuparsi, poiché altre unità giungeranno nel Paese australe nei prossimi mesi.

Per provare a tenere testa alla domanda, entro la fine di quest'anno lo stabilimento Chevrolet di Bowling Green provvederà a costruire le Corvette C8 con guida a destra, ma le prime consegne non verranno effettuate prima di dicembre o persino gennaio. Gli automobilisti che non hanno fatto in tempo ad acquistare la supercar americana non dovranno per forza aspettare così tanto, poiché il brand proverà a portare in Australia altri veicoli nel minor tempo possibile.

Purtroppo però il problema dell'aumento di prezzo si è esteso alle concessionarie di tutto il mondo. Al momento la Corvette 2LT Coupé richiede 144.990 dollari australiani (poco più di 90.000 euro), mentre la 3LT Coupé sale a 160.500 dollari (100.000 euro) e infine 189.990 dollari (118.000 euro) sono necessari per portarsi a casa la Corvette Carbon Edition. Ovviamente con un moderato sovrapprezzo ci si potrà portare a casa anche la Corvette decappottabile, ma non è da escludere che ulteriori rincari rendano difficile la vita agli appassionati.

Ad oggi non sappiamo se la situazione attuale dipenda dal coronavirus, dalla scarsità globale di semiconduttori o da altri fattori produttivi, ma dobbiamo tenere presente che il problema persiste già dalla fine del 2019, quando la pandemia non era ancora esplosa.

Per chiudere senza allontanarci dalla richiestissima supercar a stelle e strisce vogliamo mostrarvi il particolarissimo esemplare personalizzato dalla stella dell'NBA Jordan Clarkson: è una Corvette C8 verniciata in beige.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2