Il Coronavirus fa ripartire l'Ecobonus: 100 milioni di euro per auto elettriche e ibride

Il Coronavirus fa ripartire l'Ecobonus: 100 milioni di euro per auto elettriche e ibride
di

Emergono nuovi dettagli dal recente Decreto Rilancio ufficializzato dal Governo, all'interno del quale sembra esserci davvero di tutto. Fra le novità ad esempio sono arrivati nuovi milioni a sostegno dell'Ecobonus, che ci permette di ottenere uno sconto fino a 6.000 euro per l'acquisto di una nuova auto elettrica oppure di una ibrida.

Con la crisi economica legata al Coronavirus, il nostro Governo ha pensato di immettere nelle casse dell'Ecobonus altri 100 milioni di euro, validi soltanto per il 2020. A differenza del Bonus Bicicletta e Monopattino 2020, che viene erogato sotto forma di rimborso ad acquisto avvenuto con l'utente che deve richiederlo in maniera diretta, l'Ecobonus per le auto ibride ed elettriche funziona in maniera differente.

È infatti il concessionario che deve inserire i dati di acquisto sul portare governativo dedicato. Dal momento della richiesta il venditore ha 180 giorni di tempo per consegnare il veicolo. Ricordiamo che l'Ecobonus dell'ultima finanziaria prevede fino a 6.000 euro di sconto se si rottama una vecchia auto e si sceglie una nuova elettrica, oppure 4.000 euro senza rottamazione.

Scegliendo un'ibrida si ottengono fino a 2.500 euro con rottamazione, 1.500 euro senza rottamazione. Ci sono vantaggi anche per l'installazione di Wallbox casalinghi per la ricarica dei veicoli e sconti fino a un massimo di 3.000 euro su scooter e moto elettrici di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7.

Quanto è interessante?
2