Il Coronavirus ha drasticamente ridotto l'inquinamento in tutto il mondo: le immagini

Il Coronavirus ha drasticamente ridotto l'inquinamento in tutto il mondo: le immagini
di

Alcuni giorni fa riportammo il recente studio di François Gemenne, direttore del The Hugo Observatory, che affermava di un numero elevatissimo di vite salvate grazie alla riduzione dell'inquinamento provocato dalle restrizioni alla circolazione e alla produzione causa Coronavirus.

Dall'altra parte dell'Atlantico arriverebbero adesso nuove conferme. Inrix, compagnia che studia i dati di molte aree, ha riportato il fatto che il volume del traffico negli Stati Uniti si è ridotto del 30% a Marzo. La scorsa settimana è invece crollato del 50% nella città di San Francisco, la prima a ricevere ordinanze restrittive. In California, a New York e nel Michigan (le zone con più congestione stradale negli USA) gli ingorghi sono calati del 37%, e ciò è testimoniato da una Manhattan completamente deserta.

Tutto questo ha portato a un enorme ridimensionamento delle emissioni cittadine, per un (purtroppo breve) miglioramento delle condizioni dell'aria. Però forse il più grande cambiamento è avvenuto a Wuhan, epicentro della pandemia di Sars-Cov-2. La città ospita circa 11 milioni di persone, ed è un polo commerciale fondamentale per la Cina. Stando a quanto riportato dalla NASA i livelli di diossido di azoto in tutta l'area orientale e centrale del Paese è sceso di un livello compreso tra il 10% e il 30%. In Italia poi il contrasto è ancora più evidente, con il 65% di traffico stradale in meno.

Negli Stati Uniti invece si sta attuando una strategia diversa, e i rifornimenti attraverso il Paese continuano senza sosta, riducendosi soltanto del 10%. I dati di Inrix provengono da numerosi ma anonimi report locali, derivati da circa 100 milioni di percorsi presi ogni giorno negli USA. Trevor Reed, analista dei trasporti presso Inrix, ha dichiarato:"In pratica non c'è più un'ora di punta, o almeno non si presenta più un qualcosa che rappresentiamo come tale."

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto