In Corea del Sud, BMW chiede un abbonamento mensile per l'utilizzo dei sedili riscaldati

In Corea del Sud, BMW chiede un abbonamento mensile per l'utilizzo dei sedili riscaldati
di

Ad aprile abbiamo parlato di uno studio sull’introduzione di abbonamenti per l’utilizzo di funzioni dell’auto, dove la risposta delle persone è stata chiara: nessuno sembrava ben disposto a pagare una quota ricorrente, ma a quanto pare gli abbonamenti sulle auto sono arrivati lo stesso.

La conferma arriva dalla Corea del Sud, dove BMW, tramite il ConnectedDrive Store, propone già degli abbonamenti mensili o annuali per l’utilizzo di alcune features presenti a bordo dell’auto, come i sedili riscaldati. Per il loro utilizzo, i clienti possono sborsare circa 18 dollari al mese, altrimenti possono optare per il piano annuale da circa 176 dollari, o perché no, risparmiare per un piano triennale offerto a circa 283 dollari. Altrimenti, si può pagare il prezzo dell’optional e avere la possibilità di utilizzarlo per sempre, per circa 406 dollari.

Tramite il ConnectedDrive Store gli utenti possono scaricare over-the-air nuove app che aggiungono funzionalità all’auto, ciò significa che l’optional di per sé è già presente sull’auto, ma funziona soltanto quando c’è un abbonamento attivo. E questo discorso non riguarda soltanto i sedili, ma anche il volante riscaldabile, Apple CarPlay Wireless, oppure l’aggiunta di sistemi di sicurezza o di funzionalità al sistema di illuminazione, come l’assistente per gli abbaglianti.

Adottare forme di abbonamento sull’automobile potrebbe portare a guadagni ben superiori anche secondo Stellantis, e Tesla stessa ha iniziato a proporre la guida autonoma in abbonamento, dato che la suite completa è considerata troppo costosa.

Questo modus operandi prevede dunque che le vetture siano comunque dotate nativamente di tutti gli optional necessari al funzionamento sotto abbonamento, ma ciò significa che non tarderanno ad arrivare terzi in grado di “sbloccare” le features senza pagare, che comporterebbe comunque la perdita della garanzia, ma anche un danno notevole per il costruttore. Dunque non ci resta che attendere e vedere se questa modalità prende piede e nel caso come si evolverà.

In Corea del Sud, BMW chiede un abbonamento mensile per l'utilizzo dei sedili riscaldati