di

Se seguite le nostre pagine, sapete anche che il nostro amico Matteo Valenza ha di recente messo le mani sulla nuova Hyundai Ioniq 5. Noi l’abbiamo testata fra le strade di Miilano, lui invece l’ha portata direttamente in campeggio - e ora ha pubblicato uno dei suoi tradizionali test consumi. Quanto consuma dunque la Ioniq 5?

Lungo il solito “Percorso Valenza”, che vede un mix delle scene più comuni, dalla salita all’autostrada, la Hyundai Ioniq 5 ha consumato 38,1 kWh in salita, con una media di 54 km/h. In discesa siamo arrivati ovviamente a 0 kWh, mentre in ambito urbano il crossover coreano ha fatto registrare 11,1 kWh, davvero eccezionale per una vettura di simile stazza.

A 90 km/h, in tangenziale, siamo saliti a 13,3 kWh, comunque un risultato ottimo, mentre a 110 km/h siamo schizzati a 17,4 kWh. In autostrada, a 130 km/h, la Ioniq 5 non è andata oltre i 23,4 kWh, il brand sudcoreano può dunque vantarsi di aver creato una vettura spaziosa, versatile e dai consumi incredibili - guardando all’offerta generale.

Se aggiungiamo anche la possibilità di ricarica a 350 kW/800 V, di cedere l’energia ad altri dispositivi e la qualità generale dell’abitacolo, parliamo davvero di una delle elettriche più interessanti del momento. i dati inoltre riguardano la versione più potente a listino, da 300 CV, non possiamo dunque che applaudire.

Quanto è interessante?
2