di

Il mondo delle due ruote sta sicuramente vivendo un momento di grande fermento, grazie agli incentivi statali 2020 e all'arrivo sul mercato di nuovi modelli elettrici. Fra questi c'è sicuramente il Rieju Nuuk, visto per la prima volta a EICMA 2017 e ora pronto per la commercializzazione in Italia.

Arriva dalla Spagna ed è realizzato in collaborazione con Bosch, azienda che fornisce il motore elettrico, la batteria, il cruscotto e l'inverter. A livello di design siamo molto vicini ai mitici "tuboni" di trent'anni fa, pensiamo ai mitici Fifty e Garelli. Oggi però il Nuuk non inquina ed è disponibile in due varianti differenti: ciclomotore, simil 50cc, e motocicletta, simil 125cc che si può portare con patente B o A1 (per saperne di più trovate qui il nostro speciale dedicato alle moto elettriche da guidare con patente B e A1).

Tecnicamente entrambe le varianti hanno un'altezza sella di 78,5 cm, le ruote sono da 17 pollici e il peso è di circa 150 kg. A bordo troviamo una batteria da 10,5 kWh per entrambe le versioni, con la prima che raggiunge i 45 km/h di velocità, la seconda i 115 km/h. In termini di autonomia, abbiamo 160 km di strada a disposizione nella variante ciclomotore, 120 km per la motocicletta.

A incontrare un Nuuk "in persona" è stato il nostro amico Matteo Valenza, che ci ha anche mandato delle foto scattate per l'occasione. Arriviamo così a parlare del prezzo: il Rieju Nuuk parte da 6.899 euro ed è disponibile anche in versione cargo con baule posteriore e parabrezza.

Quanto è interessante?
1
Il mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruote