Le concessionarie Chrysler sperano che Stellantis possa salvare il marchio

Le concessionarie Chrysler sperano che Stellantis possa salvare il marchio
di

Il marchio Chrysler naviga in cattive acque da tempo, con vendite in costante calo per la maggior parte dei modelli sul mercato. Le concessionarie del marchio però non demordono, e adesso la loro speranza si è spostata verso il nuovo colosso Stellantis, il quale ingloberà le case dei Gruppi FCA e PSA.

Al momento Chrysler commercializza soltanto due modelli: una berlina e due minivan, rappresentati rispettivamente dalla 300 per il primo segmento e dal Pacifica e Voyager per il secondo. In base a quanto dichiarato da David Kelleher, presidente dello Stellantis National Dealer Council, pare però che Stellantis possa rinforzare Chrysler attraverso tecnologie importate da PSA. Attuare una simile manovra andrebbe ad eliminare, almeno in parte, le spese per lo sviluppo di modelli completamente nuovi.

"E' cominciato tutto da Chrysler. Non voglio diventare emorivo in merito al brand, non è questo il caso. Allo stesso tempo non voglio vedere un brand come questo mentre viene lasciato in disparte con una pensione anticipata." Avete appena letto le parole che Kelleher ha rilasciato ad Auto News.

Le cattive acque menzionate in apertura sono gli appena 110.000 esemplari venduti l'anno scorso negli Stati Uniti contro i 127.000 dell'anno precedente, ma andando a ritroso troveremmo numeri ancora più alti. Gli altri marchi posseduti da FCA quali Ram, Jeep e Dodge hanno invece registrato, secondo Autoblog, rispettivamente 625.000, 795.000 e 267.000 veicoli venduti.

Ora come ora non è chiaro se e come il Gruppo PSA possa risollevare le sorti di Chrysler, ma non è da escludere che, data la scarsissima riconoscibilità dei marchi francesi sul suolo nordamericano (Peugeot non vende veicoli in USA), una strategia di rebranding di macchine Peugeot o Citroen apporti grossi benefici infondendo un impulso per il quale Chrysler possa tornare ad innovare e a crescere.

Purtroppo Chrysler non è l'unico marchio Stellantis a doversi risollevare. Ricordiamo che Alfa Romeo, Lancia e DS non stanno facendo segnare vendite astronomiche, ma anche per loro potrebbe essere già in atto un interessante piano speciale. A proposito di Lancia vogliamo chiudere rimandandovi al nostro articolo sulla nuova Ypsilon Hybrid 2021: ecco tutte le novità e le promozioni di febbraio.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1