Con Suzuki, un'auto ibrida costa solo 1.000 euro in più di una benzina

Con Suzuki, un'auto ibrida costa solo 1.000 euro in più di una benzina
di

L'elettricità dominerà certamente il futuro del settore auto, oggi però viviamo una fase di passaggio, in cui il giusto "anello mancante" fra i motori tradizionali e gli elettrici al 100% possono essere i veicoli ibridi. Lo sa bene Suzuki, che ha lanciato una nuova campagna per i suoi mezzi hybrid.

Al suono dello slogan "Think Hybrid, Drive Suzuki", la compagnia ha intenzione di rafforzare ed evolvere il concept creativo che associa indissolubilmente la filosofia ibrida al brand Suzuki. In termini materiali, il sistema ibrido messo a punto dagli ingegneri di Hamamatsu pesa soltanto 6,2 kg, con le batterie alloggiate sotto il sedile del conducente, dove non sottraggono spazio né ai passeggeri né ai loro bagagli.

Il sistema ha, inoltre, il pregio di essere molto pratico da utilizzare, perché non richiede ricariche esterne né alcuna attenzione particolare del pilota nella guida. Le batterie si ricaricano automaticamente durante le fasi di rallentamento e alimentano il motore elettrico che supporta quello termico quando serve, ovvero nelle fasi di avviamento, di partenza e di ripresa, riducendo sensibilmente i consumi.

Il sistema ibrido Suzuki è disponibile a soli 1.000 Euro in più rispetto alle versioni benzina, compensati dalla possibilità di beneficiare dei vantaggi fiscali e delle agevolazioni riconosciuti da molte Amministrazioni regionali e locali e dalla novità introdotta dalla legge di bilancio 2019, che garantisce l’accesso libero alle zone a traffico limitato per i veicoli a propulsione ibrida.

Quanto è interessante?
2
Con Suzuki, un'auto ibrida costa solo 1.000 euro in più di una benzina