Compromessi i dati di oltre 3 milioni di clienti VW e Audi: cosa è successo?

Compromessi i dati di oltre 3 milioni di clienti VW e Audi: cosa è successo?
di

Al giorno d'oggi i dati personali sono costantemente sotto i riflettori della discussione pubblica e delle strategie ambientali. I colossi dei social si ritrovano a gestire le credenziali di miliardi di individui, e a quanto pare in termini di sicurezza non sempre i colossi tecnologici si fanno trovare preparati.

Il problema concerne tra gli altri ambiti anche il mondo automobilistico, e infatti un venditore utilizzato da molte concessionarie del Gruppo Volkswagen in Canada e negli Stati uniti si è ritrovato coinvolto in una fuga di dati inerente ben 3,3 milioni di clienti e possibili acquirenti futuri.

Volkswagen of America ha fatto sapere, attraverso una dichiarazione all'interno dello Shift Digital, che un sistema impiegato da Audi, da Volkswagen e da molti rivenditori su tutto il territorio nordamericano possedeva un file elettronico dentro il quale erano stati raccolti i dati di vendita e di marketing tra il 2014 e il 2019. Come avrete intuito, questo non era assolutamente una botte di ferro per le informazioni personali dei clienti. VW afferma che la fuga di informazioni potrebbe riguardare sia i numeri di telefono che gli indirizzi email, ma anche date e luoghi di acquisto o noleggio di veicoli.

In aggiunta Auto News ha parlato anche di possibili compromissioni per acquisti, eleggibilità al noleggio e persino dati della patente di guida di 90.000 clienti. Non si esclude, anche se in proporzioni ampiamente inferiori, la fuga di informazioni su data di nascita, IBAN e numeri di Social security (una sorta di codice fiscale statunitense).

Non si tratta quindi di una cosa di poco conto, e VW ha rivelato non molti minuti fa che gli automobilisti interessati non sono meno di 3,1 milioni negli USA e circa 163.000 in Canada. Il produttore di auto ha ribadito di voler offrire servizi finanziari e di protezione del credito in maniera del tutto gratuita a circa 90.000 vittime, scelte tra quelle che hanno subito le conseguenze più gravi di questo episodio, come la condivisione del numero della patente, del codice fiscale o della data di nascita.

Per chiudere cambiando argomento vogliamo innanzitutto mostrarvi i modelli 2022 di Audi RS3 Sportback e RS3 Sedan appena svelati dal brand, ma in ultimo ci teniamo a rimandarvi all'ambiziosissimo Project Trinity di Volkswagen, dove l'accoglienza dell'abitacolo e la creazione di un ambiente tecnologico e digitale rappresenteranno gli elementi chiave del veicolo: in quel caso speriamo che si farà di più per proteggere i dati dei passeggeri.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2