di

Gli appassionati del mondo Tesla, così come i semplici curiosi rispetto al mondo delle auto elettriche, sanno quanto siano Smart le vetture di Elon Musk, vendute da anni con a bordo dei super computer in grado di elaborare “tonnellate” di dati in tempo reale. Ebbene, è arrivato il momento di vederlo, uno di questi computer.

Stiamo parlando dei chip e della scheda logica che permettono il funzionamento di Autopilot, sia di livello base che avanzato, e che già il prossimo anno porteranno la Guida Autonoma di Tesla sulle normali strade - in clamoroso anticipo rispetto alla concorrenza. Ma come sono fatti questi super computer?

Il canale YouTube Electric Dreams ci dà modo di vedere la sostituzione da parte dell’assistenza mobile di Tesla di un computer con hardware 2.5 con un nuovo 3.0, a bordo di una Model X. Questo nuovo hardware si trova chiaramente installato su tutte le nuove Model 3, S e X, è però possibile che alcuni modelli più datati abbiano un hardware leggermente più obsoleto rispetto ad altri.

Tesla permette, prendendo semplicemente un appuntamento via app, di sostituire i computer a domicilio (anche se non conosciamo il costo), grazie al servizio di assistenza mobile del quale abbiamo già parlato tempo fa.

Grazie a questo non c’è bisogno di recarsi in un’officina, un tecnico Tesla è perfettamente in grado di raggiungervi a casa e avere con se tutto il necessario per “operare” senza problemi. Nel caso del video in questione, la sostituzione del super computer è durata circa due ore e mezzo, l’operazione però è perfettamente riuscita. Grazie all’hardware 3.0, sarà possibile sfruttare tutte le potenzialità della Guida Autonoma in arrivo il prossimo anno, per la quale è necessaria una capacità di calcolo non indifferente.

Quanto è interessante?
2