di

In questi giorni di metà agosto, tutti gli occhi sono puntati sulla nuova Lamborghini Countach, il ritorno del toro di Sant’Agata Bolognese, uno dei più pregiati e iconici. Il look dell’auto è molto pulito e rigoroso nelle linee, senza particolari appendici aerodinamiche, ma come starebbe con un alettone simile a quello della 25° anniversario?

Questa domanda è stata fatta più volte a Marouane Bembli, il designer che molto spesso abbiamo portato su queste pagine – qui ad esempio aveva rivisto il design della Tesla Model 3 - perché offre delle ottime analisi sui modelli più importanti del momento, e ne fornisce anche una sua personale interpretazione.

Dopo le tante richieste, Mr. Bembli ha deciso di mettere mano alla tavoletta grafica e iniziare a modificare solo alcuni piccoli dettagli. Prima di iniziare a disegnare però, spiega in poche parole la storia dietro al design di questo modello, e il perché siano state fatte alcune scelte stilistiche. La vettura odierna si ispira infatti al primo prototipo degli anni ‘70, quello più pulito a livello di linee, prima di essere poi arricchito con svariate prese d’aria per ovviare ai problemi di surriscaldamento del motore.

L’evoluzione massima della Countach originale è arrivata con l’edizione 25° Anniversario, che tra l’altro venne disegnata da Horacio Pagani, e mostrava molti più muscoli e appendici aerodinamiche. Bembli ha deciso quindi di aggiungere le feritoie in stile Ferrari Testarossa sulla parte inferiore della minigonna, proprio come la 25° anniversario, per poi aggiungere l’iconico alettone posteriore della Countach, che in termini aerodinamici era deleterio per la vettura, dato che le faceva perdere più di 10 km/h in velocità massima, ma nel contempo le ha dato quel look esagerato che l’ha resa indimenticabile fino ad oggi.

L’altra modifica ha riguardato i gruppi ottici anteriori, che sono stati abbassati per allinearsi con le linee del frontale, molto più basso e snello rispetto all’Aventador, dal momento che i radiatori sono stati spostati posteriormente, subito dietro alle prese d’aria sulle fiancate.

Infine ha sostituito i cerchi moderni con quelli della 25° Anniversario, che nonostante l’età hanno ancora un look attuale.

Quanto è interessante?
1
Come starebbe la nuova Lamborghini Countach con l'alettone? Ci pensa Marouane Bembli