di

Qualsiasi oggetto elettronico che riceva energia da una batteria agli ioni di litio è risaputo soffra di una riduzione del tempo di utilizzo a temperature particolarmente basse. Ciò resta vero anche in ambito automotive, pertanto i ragazzi di fullychargedshow hanno preso in esame una Porsche Taycan Turbo per rilevare le differenze all'atto pratico.

Sul suolo statunitense l'agenzia EPA ha assegnato al modello un'autonomia per singola carica di 323 chilometri, mentre il Europa in ciclo WLTP ha mostrato ben 449 chilometri di range. Nel mondo reale e a temperature moderate è facile per la Taycan Turbo eccedere i numeri condivisi dalla EPA, mentre a quelli WLTP non riesce ad avvicinarsi in nessun caso.

Ci teniamo a ricordare che, quando circa un mese fa fullychargedshow testò la Taycan 4S a 110 km/h l'auto elettrica fu in grado di superare agilmente i 326 chilometri in ciclo EPA riuscendo a percorrere 447 chilometri con una singola carica, ma adesso la Taycan Turbo è stata stressata molto di più.

Come potete notare dal video in alto, il tipico clima del dicembre britannico ha sicuramente inficiato sul range. Alla fine del test infatti, svolto sempre intorno ai 110 km/h, la macchina è passata dal 100 al 10 percento della carica percorrendo 282 chilometri. In teoria quindi avrebbe facilmente potuto oltrepassare la soglia dei 300 chilometri, ma è palese che in estate l'efficienza sarebbe stata di gran lunga superiore.

Per avviarci a concludere restando in tema di autonomia relativa alle auto elettriche, è di recente arrivato il primo test in strada a bordo della Volkswagen ID.4 Max: ecco il suo range nel mondo reale. In ultimo vogliamo assolutamente citare il sistema di realtà aumentata che Volkswagen ha introdotto sulle ID.3 e ID.3: ecco il futuro in azione.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1