Come diventare bravi automobilisti? Ce lo spiegano gli esperti

Come diventare bravi automobilisti? Ce lo spiegano gli esperti
di

Molto spesso gli automobilisti riportano di esperienze di guida non proprio esaltanti, specialmente quando si trovano a dover affrontare il denso traffico di una giornata da pendolari o a doversi districare tra le macchine mentre provano a raggiungere la spiaggia più vicina.

Evitare il traffico in toto è praticamente impossibile, ma il dottor Bill Van Tassel, manager dei programmi di formazione per conducenti, ha di recente esposto dei "comportamenti cooperativi" da attuare per evitare screzi con altri automobilisti mentre si è alla guida, rendendo così meno pesanti gli spostamenti quotidiani.

Van Tassel ha innanzitutto citato la necessità di lasciare spazio in autostrada alle persone che percorrono la corsia d'immissione, magari spostandosi di una corsia per rendere agevole l'ingresso. Spesso la velocità di percorrenza delle vetture in autostrada è di gran lunga superiore a quella di chi si sta per immettere, ma è buona abitudine facilitare e rendere più sicure queste operazioni.

Un'altra pratica da trasformare in abitudine è quella che risponde al nome di "dutch reach". Quando si sta per uscire dalla propria vettura mentre questa è parcheggiata a bordo strada è sempre meglio schiudere la portiera con la mano destra, e soltanto dopo aprirla con la sinistra. Secondo Van Tassel questo ci rende più attenti alle auto in arrivo e riduce il rischio di caduta per i ciclisti.

Un altro consiglio riguarda l'utilizzo delle corsie sui tratti di strada coi limiti di velocità più elevati. Per Van Tassel è preferibile occupare sempre la corsia di destra, fatta eccezione per il momento in cui si ha intenzione di sorpassare (l'Autopilot di Tesla lo fa di suo). Lo stesso concetto vale anche quando stiamo viaggiando oltre il limite consentito: se qualcuno ha intenzione di infrangere ulteriormente il codice della strada, lasciamoglielo fare.

Infine Van Tassel si è soffermato sui cambi di corsia all'ultimo istante, affermando che è meglio proseguire fino all'ostacolo prima di spostarsi. In secondo luogo, gli automobilisti dovrebbero fare a turno per rendere più fluida l'operazione senza bloccare intere corsie per parecchi secondi. Se ci si trova su una corsia che sta per confluire in un'altra si dovrebbe provare a pareggiare la velocità dei veicoli alla propria sinistra o alla propria destra ben prima del limite massimo. Assolutamente da evitare è il cambio di corsia improvviso a parecchi metri dalla confluenza, l'occupare due corsie per provare a punire chi prova ad infilarsi davanti a sé (cambiare corsia è lecito, e a volte necessario) ed attaccarsi a pochi centimetri dal paraurti di chi precede, poiché una normale frenata può provocare un prevedibile incidente a catena.

Da parte nostra ci teniamo ad aggiungere un altro elemento da tenere a mente: non bisognerebbe mai utilizzare la corsia di emergenza per effettuare i sorpassi, e il conducente di un SUV Hyundai ci ha tenuto a farcelo presente.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
2