di

L'ultima generazione di Chevrolet Corvette, la C8, è certamente un'opera di ingegnerizzazione fantastica, ma ad oggi non è stata esente da controversie. La vettura è stata presentata in via ufficiale quasi un anno fa, e fin da allora si sono avuti ritardi alla produzione i quali hanno causato aumenti dei costi al cliente.

Il problema più recente riguarda però il cofano della Corvette, la cui apertura è controllata elettronicamente. Non molti giorni fa hanno cominciato a sollevarsi delle critiche circa delle aperture indesiderate del portello mentre la macchina era in movimento. Si tratta certamente di un'evenienza pericolosissima in quanto, una volta sollevatosi il pannello, occlude quasi totalmente la vista anteriore (video in alto). Alcuni proprietari della vettura statunitense hanno contattato la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), lamentandosi di questo grave e sorprendente difetto. Nel momento nel quale scriviamo i clienti insoddisfatti sono cinque.

I ragazzi di MidEngineCorvetteForum non molte ore fa sono riusciti a mettersi in contatto con General Motors per una risoluzione rapida e, da quello che ci è parso di capire, GM propende per incolpare i conducenti e non la vettura stessa. Ecco la dichiarazione per intero:"Dopo alcuni report isolati circa i cofani di alcune Chevrolet Corvette 2020 lasciati inavvertitamente aperti durante la marcia, il team ingegneristico sta investigando sulla problematica eventuale e lavorerà per risolvere la situazione. Non siamo stati in grado di identificare nessun malfunzionamento meccanico relativo a questa situazione. Miriamo a migliorare i segnali di avvertimento riguardo il cofano aperto tramite un incremento del volume dei bip di allarme e un cambiamento della messaggistica che appare nel DIC (quadro strumenti digitale). I veicoli già in strada dovrebbero ricevere queste modifiche attraverso un aggiornamento software OTA."

La risposta di GM si pone in contrasto con i report fatti alla NHTSA, i quali escludevano totalmente la presenza di indicatori di avvertimento a segnalare l'apertura del cofano. In un caso però un cliente ha fatto sapere che il segnale di avvertimento sulla dashboard era presente, ma che in seguito si disattivava automaticamente quando la vettura era in movimento.

In attesa di saperne di più vi consigliamo di dare un'occhiata a questo prototipo di Corvette che, in base all'aspetto, pare rappresentare la futura versione Z06 della attuale generazione della sportiva statunitense.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1