Codice della Strada: il Cdm approva il Ddl delega, modifiche sempre più vicine

Codice della Strada: il Cdm approva il Ddl delega, modifiche sempre più vicine
di

Secondo fonti ministeriali, è stato approvato il Ddl delega per riformare il Codice della Strada. Per conoscere i dettagli definitivi ci vorrà ancora del tempo, le novità principali sono note da tempo.

Il governo sta infatti tentando di inasprire le sanzioni per chi utilizza lo smartphone mentre guida, vuole anche migliorare la sicurezza dei ciclisti agli incroci con la "linea di arresto avanzata", il vicepresidente della commissione Trasporti del Movimento 5 Stelle Diego De Lorenzis ha anche aggiunto che "i Comuni dovranno utilizzare buona parte dei fondi ricavati dalle multe per la sicurezza stradale". Si sta lavorando anche su altre norme che migliorino la sicurezza degli utenti della strada più vulnerabili e incentivare la mobilità sostenibile".

In discussione, come vi abbiamo raccontato lo scorso 12 febbraio, c'è anche la possibilità per i ciclisti di andare contromano nelle strade con limite a 30 km/h, la regolamentazione dei monopattini (il cui momento di gloria però potrebbe arrivare più in là con i mesi), la revisione del limite di velocità in autostrada, che dai 130 km/h attuali potrebbe essere portato a 150 km/h - ma solo su strade che rispettino determinati parametri di sicurezza. Per avere un quadro definitivo bisognerà ancora attendere, le modifiche però sono sempre più vicine.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
3