di

Sono parecchi anni ormai che Tesla sta sviluppando e raffinando la sua tecnologia di Guida Autonoma Completa. Alcuni mesi fa l'ha poi resa disponibile in versione Beta ad alcuni dei suoi clienti, e bisogna dire che in linea di massima il comportamento delle elettriche californiane in Autopilot è più che buono.

Questo però non vuol dire che non vadano in difficoltà nelle situazioni stradali più ambigue, e in effetti è proprio quanto scoperto da quelli della CNN, che negli scorsi giorni hanno messo le mani su un esemplare di Model 3 con Guida Autonoma Completa sbloccata tra le strade della metropoli di New York.

Il video in alto è servito ad immortalare tutta la prova al volante, e a quanto pare in un numero troppo alto di casi è stato necessario l'intervento del conducente. Basta una segnaletica verticale non esattamente comune, un veicolo che invade la corsia opposta o un incrocio troppo trafficato per provocare confusione nei sensori e nel processore che gestisce le azioni del veicolo (è appena arrivata la verità di NTSB sulla Model 3 che avrebbe ucciso i passeggeri).

In un particolare frangente, in cui un ciclista si trovava tra la Tesla e la macchina che la precedeva, la Guida Autonoma Completa ha provato inutilmente ad aggirarlo entrando nella corsia opposta, dalla quale stava però arrivando un mezzo per le consegne. L'uomo a bordo della vettura si è spaventato non poche volte, soprattutto per la tenuta non precisa della corsia, ma non è mancata una situazione sicura ma comunque bizzarra: la Model 3 si è fermata anche ad un semaforo verde.

Ecco come il redattore della sezione mobilità CNN, Michael Ballaban, ha commentato la sua esperienza circa il sistema:"Sapete, sembra che mandi in agitazione gli altri automobilisti." Lui stesso si è detto non propriamente a suo agio, e questo potrebbe aver peggiorato comportamenti meno gravi del previsto a causa di interventi preventivi, ma non possiamo sapere con certezza come sarebbero andate le cose. Alla fine dei conti Ballaban ha ammesso che il traffico di New York può mettere in difficoltà anche i conducenti umani, tuttavia c'è ancora molto da migliorare.

Come al solito le batoste non arrivano mai sole: per CR Tesla è tra i peggiori brand del mondo automobilistico per via di troppi problemi e qualità costruttiva sotto la media. Consumer Reports ha spesso riportato l'altissimo grado di soddisfazione dei proprietari, ma stavolta ha sottolineato i lati negativi.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2