Una città statunitense ha vietato la costruzione di pompe di bezina

Una città statunitense ha vietato la costruzione di pompe di bezina
di

Nel bel mezzo del processo che la porterà ad essere carbon neutral entro il 2030, la città di Petaluma in California, non lontano da San Francisco, ha recentemente approvato il veto alla costruzione di nuove pompe di benzina sul suolo comunale.

E' la prima città statunitense in assoluto ad approvare una legge simile, che tra le altre cose prevede il divieto all'espansione delle stazioni di rifornimento già esistenti. In base a quanto riportato da KTVU FOX 2 circa tre giorni fa, il consiglio comunale avrebbe votato in modo unanime per l'attivazione immediata per cui, senza alcuna opposizione e con l'appoggio della cittadinanza, il tutto è già in vigore.

La città di Petaluma ha una popolazione di 61.000 abitanti e al momento dispone di 16 pompe di benzina, che con ogni probabilità scompariranno in poco più di un decennio. In effetti la presenza di auto a batteria sul suolo californiano non fa che crescere a svantaggio delle vetture con motore a combustione interna, pertanto non ci sorprenderebbe uno scenario veicolare che sfiori le emissioni zero già entro il 2030-2035.

Nel resto della California sono spesso state riscontrate situazioni simili. Nella Contea di Sonoma ad esempio tre stazioni di rifornimento in fase di costruzione hanno dovuto cessare i lavori, ma d'altro canto lo stato del Pacifico ha ancora grossi problemi inerenti le emissioni veicolari: queste ultime sono le maggiori responsabili dell'inquinamento atmosferico locale. Per ovviare a tutto questo, il governatore della California Gavin Newsom ha annunciato un ordine esecutivo per il quale sarà vietata la vendita di autovetture a combustibile fossile dal 2035.

Su tali argomenti il presidente Biden sarebbe probabilmente d'accordo con le decisioni appena descritte e in effetti, nonostante Joe Biden si sia insediato nella Casa Bianca da meno di due mesi, la sua politica sulle emissioni veicolari è già piuttosto chiara: via libera alle auto elettriche.

FONTE: motortrend
Quanto è interessante?
1