Citroen My Ami Cargo: la city car elettrica diventa un veicolo commerciale

Citroen My Ami Cargo: la city car elettrica diventa un veicolo commerciale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Citroen Ami è stata una ventata di freschezza tra le city car adatte all’utilizzo esclusivamente urbano. Piccola e agile da sembrare una Micro Machines, scattante grazie alla propulsione elettrica e progettata in maniera intelligente per avere bassi costi di mantenimento e un prezzo adatto praticamente a tutti.

Adesso la Ami si fa più matura, non si limita ad essere un semplice mezzo di trasporto, ma diventa un’auto da lavoro, un mezzo commerciale che va incontro a tutte quelle attività urbane che necessitano di un’auto economica, agile, facilmente parcheggiabile e poco dispendiosa da mantenere. La My Ami Cargo mette a disposizione anche una capacità di carico aumentata, perfetta per tutte quelle mansioni che richiedono la consegna di oggetti di piccola e media taglia.

Le dimensioni rimangono le stesse - 2,41 metri di lunghezza e un ingombro laterale di 1,39 metri –così come il motore, un’unità elettrica da 6 kW alimentato da una batteria da 5,5 kWh, che può essere ricaricata alla sua massima capacità in appena 3 ore, collegandola ad una normale presa di corrente. Le prestazioni rimangono le medesime, dovremo aspettarci quindi una velocità massima di 45 km/h e un’autonomia di 75 km.

Le novità della Cargo si celano all’interno, dove l’assenza del sedile del passeggero lascia spazio ad una zona di stoccaggio da 260 litri che può sopportare fino a 140 kg di carico. Lo spazio occupato dal sedile è diventato quindi un contenitore modulare che presenta un ripiano removibile sulla parte superiore che diventa una sorta di scrivania - non a caso è sagomato per contenere eventuali documenti, tablet e altro – in grado di supportare fino a 40 kg. Posteriormente è presente altro spazio di stoccaggio chiuso, da utilizzare per riporre gli oggetti in maniera più sicura. Utilizzando lo spazio in abitacolo e quello posteriore, la capacità di carico totale sale a 400 litri.

La My Ami Cargo ha la stessa vasta gamma di accessori della Ami standard, come la rete sulla portiera, tappetini, contenitori portaoggetti, clip per smartphone e il box DAT @ AMI per collegare lo smartphone. In più presenta una rete di carico specifica per il modello, che si posiziona verticalmente sul lato dell’area di carico per agevolare il carico e trattenere gli oggetti quando si apre la portiera.

La forma caratteristica della Ami si presta alla personalizzazione estetica, una caratteristica che diventa fondamentale nell’uso commerciale. La My Ami Cargo sarà personalizzabile su richiesta, e in caso di flotte da 10 o più veicoli potrà essere verniciata di un colore specifico scelto dal cliente, con la possibilità aggiuntiva di applicare il proprio logo o rivestire il veicolo con colori e scritti della propria attività.

Le vendite inizieranno a partire dal mese di giugno, e attualmente non si sanno ancora i prezzi per il mercato italiano. In Francia avrà però un prezzo di partenza di 6,490 euro, senza tenere conto degli ecoincentivi. La My Ami Cargo potrebbe essere la soluzione definitiva per un utilizzo prettamente urbano, ma se non vi serve un vano bagagli, potreste essere interessati al NIU NQi GTS, lo scooter elettrico hi-tech che abbiamo provato di recente.

Quanto è interessante?
1
Citroen AmiCitroen AmiCitroen AmiCitroen AmiCitroen AmiCitroen AmiCitroen AmiCitroen Ami