Citroen dice basta al gasolio: 'Il diesel non più accattivante come un tempo'

Citroen dice basta al gasolio: 'Il diesel non più accattivante come un tempo'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il mercato automotive sta cambiando profondamente, in ogni parte del mondo. Nella nostra vecchia cara Europa per decenni il diesel è stato assoluto protagonista, soprattutto in Italia dove bassi consumi e accise sotto controllo hanno tenuto più bassi i prezzi di gestione, ora però è al suo canto del cigno... anche in casa Citroen.

L’attenzione è tutta rivolta ai nuovi motori elettrici, inoltre nuove regole stringenti da parte di governi, regioni e comuni e scorte sempre più limitate presso i concessionari stanno definitivamente affossando il gasolio. A confermarlo una volta di più è Citroen, che sta di fatto dicendo addio alle motorizzazioni a gasolio.

La nuova Citroen C5 2021 sarà ad esempio disponibile in Europa solo con motori ibridi o a benzina e questo fa parte del grande piano del marchio: “Il diesel non è più accattivante come un tempo” ha detto il CEO di Citroen Vincent Cobée ad Autocar, “rappresentava l’80% del mercato appena cinque anni fa, lo scorso anno era a meno del 50% e nei prossimi 3-4 anni potrebbe rappresentare meno del 15%”.

Certo ancora oggi è possibile scegliere il BlueHDI a gasolio su diversi modelli, in futuro però sarà sempre più difficile e il lancio della nuova C5 2021 lo dimostra. Quando le auto della line-up attuale non verranno più commercializzate, diventerà impossibile trovare una Citroen di nuova generazione a gasolio, e lo stesso accadrà con molte altre marche….

Quanto è interessante?
1