I cinghiali sono sempre più un problema per gli automobilisti: aumentano gli incidenti

I cinghiali sono sempre più un problema per gli automobilisti: aumentano gli incidenti
di

L'Osservatorio Asaps e Coldiretti hanno diffuso l'annuale rapporto in merito agli incidenti stradali provocati dagli animali selvatici. Nei primi nove mesi del 2019 sono circa 10mila i sinistri, con 13 morti, in aumento rispetto agli 11 registrato nell'analogo periodo del 2018.

I risultati sono condivisi nel corso di un blitz tenuto a Roma davanti a Montecitorio da migliaia di agricoltori, allevatori, cittadini, esponenti istituzionali, sindaci ed ambientalisti per sensibilizzare i politici sull'invasione dei cinghiali ed altri tipi di animali selvatici che sempre più frequentemente sono avvistati anche all'interno delle città.

Secondo i dati diffusi dall'ANSA, il numero di incidenti etichettati come "gravi" con morti e feriti è aumentato dell'81% in particolare sulle strade provinciali.

Nell'indagine Coldiretti etichetta il fenomeno come una vera e propria emergenza nazionale, "che mette a rischio la sicurezza e la salute degli automobilisti e che porta 3 italiani su 4 (72,7%) a considerare un pericolo per la circolazione sui quasi 850 mila chilometri di strade e autostrade italiane la presenza di animali selvatici e di cinghiali".

Coldiretti ha anche osservato che i cinghiali sono più che raddoppiati negli ultimi dieci anni, e si aggirerebbero intorno a 2 milioni in Italia, soprattutto sulla dorsale appenninica dove si concentra un'elevata concentrazione, al punto che si è calcolato un animale ogni cinque abitanti.

Quanto è interessante?
3