Si chiama Aurus Escort ed è la moto elettrica voluta da Vladimir Putin

Si chiama Aurus Escort ed è la moto elettrica voluta da Vladimir Putin
di

Conoscete il marchio Aurus? Beh se la risposta è "No" non possiamo farvene una colpa, si tratta infatti di un brand russo che rifornisce i servizi di scorta oltre che vendere ai privati. Ne parliamo perché sono stati appena depositati i brevetti di un SUV ibrido e una moto elettrica.

Sviluppato dal gruppo statale russo FSUE NAMI e da Kalashnikov, il SUV realizzato con la benedizione di Vladimir Putin si chiama Komendant (nome nel quale potremmo trovare un sottinteso omaggio...) e vanta un motore a benzina V8 più un sistema ibrido, in grado di erogare in combo 590 CV.

Ancor più interessante è però la moto, 100% elettrica con telaio in lega di alluminio. Il nome di questo veicolo a due ruote è per ora Escort, anche se potrebbe essere provvisorio (ricordiamo che parliamo di brevetti, i modelli non sono ancora in vendita/circolazione). La batteria è montata al centro del telaio, le sospensioni inoltre sono di tipo Hossack ed è presente un grosso ammortizzatore centrale come potete vedere dalle immagini.

Questa moto andrà probabilmente a fare da "bodyguard" a Vladimir Putin e altri alti funzionari russi, a ordinarla infatti in gran quantità è l'UST, il servizio di sicurezza federale che conta di usare il veicolo come dispositivo di scorta in cortei pubblici. Sul mercato invece sarà immessa con marchio Izh, che già in passato ha portato altri modelli al pubblico russo, si pensa attorno al 2022-2023.

Quanto è interessante?
3
Si chiama Aurus Escort ed è la moto elettrica voluta da Vladimir Putin