INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sulle nostre pagine ci è più volte capitato di pubblicare inseguimenti assurdi tra criminali in fuga e volanti della polizia sulle loro tracce. Un paio di settimane fa riportammo l'incredibile episodio con elicotteri e furti di auto, ma stavolta la vicenda si è conclusa molto peggio.

Le riprese visibili grazie al video in alto, pubblicate su YouTube dal canale PCA Live e registrate da un elicottero in volo, evidenziano infatti la corsa spericolata di una Chevrolet Malibu assolutamente intenzionata ad eludere le forze dell'ordine.

Il conducente della macchina si è infilato in mezzo al traffico ad alta velocità attuando una serie di slalom estremamente pericolosi. In più occasioni ha sfiorato altri veicoli e non ha esitato ad accelerare a più non posso all'interno delle corsie di emergenza. Nelle situazioni più difficili si è anche visto costretto a mettere le ruote sull'erba, ma all'improvviso la sua fortuna è arrivata agli sgoccioli. Subito dopo un ultimo affrettato sorpasso gli pneumatici a sinistra hanno toccato l'erba e perso il grip mandando in sbandata la vettura, che ha sbattuto ad alta velocità contro un'altra berlina finendo per mandarla a distruggersi contro delle recinzioni metalliche.

Purtroppo però a questo punto la fuga non è ancora terminata, perché l'individuo è uscito dall'abitacolo per proseguire di corsa costeggiando la superstrada fino a raggiungere, allo stremo delle sue forze, l'ingresso di un grosso edificio. Purtroppo per lui gli agenti erano nelle vicinanze, e un testimone ha suggerito loro l'ingresso utilizzato dal criminale. A quel punto il fuggitivo non aveva scampo, e in effetti è stato portato fuori dal quello che pare essere un grosso deposito con le manette ai polsi.

L'elicottero ha registrato anche il momento in cui la polizia lo ha scortato verso la volante, e da parte nostra sospettiamo che sarà costretto a un lungo periodo di detenzione forzata. In ultimo ci teniamo a sottolineare che il povero automobilista finito contro le recinzioni è sano e salvo:"Avevo appena smontato da lavoro, non avevo percorso neanche 10 metri. Ad un certo punto nello specchietto retrovisore vedo arrivare un'auto a tutta birra, per cui non ho avuto a malapena il tempo di vederla prima di essere colpito." Così Gurienderpal Ghag ha comunicato per FOX 4 News Dallas:"Mi fa sentire meglio, mi sento come se avessi fatto una buona azione." Ghag è felice che il suo incidente abbia consentito agli agenti di acciuffare rapidamente il fuggitivo.

In chiusura vi mostriamo una situazione del tutto nuova per la polizia: gli agenti hanno fermato una Tesla in Autopilot poiché la conducente si era addormentata al volante.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3