Chevrolet Chevelle: ecco come potrebbe apparire in chiave moderna

Chevrolet Chevelle: ecco come potrebbe apparire in chiave moderna
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Al giorno d'oggi il mercato corre verso i SUV e i crossover, ma in passato non era affatto così. Un tempo le coupé a due porte erano apprezzatissime, e in molti si direbbero assolutamente entusiasti nell'assistere ad un ritorno in auge di tale tipologia di vettura.

General Motors ha in tal senso mostrato al pubblico, attraverso il post Instagram in fondo alla pagina, una ricerca di design molto interessante, con la quale si è immaginata in chiave moderna l'iconica Chevrolet Chevelle. Lo sketch è attribuito a Brian Malczewski, l'uomo a capo dell'exterior design di General Motors, e in realtà è stato approntato nel 2014.

Ad un primo sguardo notiamo un look che poco ha a che fare con le vecchie Chevelle, ma ciò non vuol dire che il risultato sia scadente. La parte anteriore della macchina ricorda in effetti la Chevrolet Camaro ZL1 sia per la forma della griglia che per il design dei fari a LED, mentre salta subito all'occhio la cresta sporgente che dal cofano va quasi a toccare il parabrezza donandole un tocco di aggressività.

La fiancata è dominata da linee estremamente fluide, le quali culminano intorno ai passaruota posteriori in modo molto particolare. Non mancano però dei tagli netti che partono addirittura dalla punta del cofano per andare a scendere verso l'apertura delle portiere e poi a risalire fino alla coda.

Purtroppo non abbiamo disegni che possano illustrare la Chevelle a 360 gradi, ma ad ogni modo siamo sicuri che il team statunitense, qualora volesse mandarla il produzione, avrebbe dovuto modificare alcuni aspetti per assicurarsi la produzione su larga scala. Il sospetto è quello che General Motors non abbia trovato spazi per infilare il modello fra la Camaro e l'ultima generazione di Corvette, ma chissà che in futuro non possa tornare alla ribalta grazie all'elettrificazione della gamma.

Come saprete, GM ha intenzione di accelerare drasticamente i piani inerenti il passaggio alla propulsione a zero emissioni, per cui gli investimenti su alcuni marchi hanno già raggiunto cifre faraoniche. A quanto pare saranno Buick e Cadillac a dominare questo sentiero, rispettivamente attraverso la avveniristica Electra Concept e la più imminente Lyriq (non verranno più presentati modelli con motore termico). L'addio alle auto tradizionali sarà quindi repentino, ma per quanto riguarda Chevrolet dovremmo assistere a un passaggio più morbido. L'attenzione adesso è concentrata su un silenzioso Silverado.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1