La Chevrolet Camaro potrebbe diventare una berlina elettrica

La Chevrolet Camaro potrebbe diventare una berlina elettrica
di

L'avventura della Chevrolet Camaro sul mercato sembrava destinata alla conclusione dopo l'attuale generazione. La pony car ha visto un calo delle vendite scioccante nelle ultime due annate. Stando ad un report di Automotive News il nome Camaro rimarrà nelle concessionarie anche in futuro, applicato su di una berlina elettrica.

General Motors potrebbe quindi seguire le orme di Ford, che ha sfruttato il brand della sua iconica muscle, la Mustang, per un crossover elettrico, il Mustang Mach-E. L'audace scelta di GM non ha ancora una data, presumibilmente l'attuale Camaro, venduta come Coupé e Convertible, rimarrà sul mercato fino al 2024.

Le voci di corridoio sulla Camaro impazzano e si contraddicono ad altissima velocità: secondo alcuni Chevrolet avrebbe esteso la vita del modello dal 2024 al 2026, stando ad altre indiscrezioni la Camaro sarà eliminata nel 2023 senza alcun modello a sostituirla.

La transizione all'elettrico appare molto delicata per GM, ce lo spiega anche Stephanie Brinley, analista di IHS Markit interpellata da Automotive News: “Non so come GM sarà in grado di compiere questa transizione senza affrontare, ad un certo punto, un calo nei volumi di vendita, che potrebbe essere recuperato quando i veicoli elettrici saranno più competitivi”.

Il report suggerisce l'approdo delle versioni elettriche di Chevrolet Silverado e GMC Sierra nel 2023. L'anno successivo arriverà la Cadillac Escalade elettrica, mentre la Chevrolet Malibu EV è attesa dopo il 2025. GM punta ad avere una gamma quasi completamente elettrica entro il 2035, allora molto probabilmente soltanto i pick-up di grandi dimensioni di Chevrolet e GMC manterranno il motore termico.

Quanto è interessante?
1